SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Life Primes”: al plesso scolastico “Leopardi” esercitazione su rischi esondazione Misa

Si terrà sabato 19 maggio; Mangialardi: "Diventare parte sempre più attiva nella strategia di allertamento"

A.S.D. Senigallia Tennis Club - Centro estivo polisportivo estate 2018
Fiume Misa

Di fronte alle problematiche create dai cambiamenti climatici, diventa sempre più importante promuovere attività di informazione e, soprattutto, sperimentare modalità di partecipazione attiva da parte dei cittadini alla riduzione dei rischi dovuti ai fenomeni meteorologici e alla costruzione di “piani civici” integrati con i piani comunali di emergenza.

Sono questi gli obiettivi del progetto “Life Primes”, nell’ambito del quale, sabato 19 maggio, verrà realizzata un’esercitazione che coinvolgerà il plesso scolastico “Leopardi” di Senigallia. L’iniziativa, che si terrà in contemporanea in un’altra scuola del Comune di San Benedetto del Tronto, simulerà nelle prime ore scolastiche una situazione di rischio dovuta all’esondazione del Misa. La scelta della Leopardi è dovuta al fatto che la Regione Marche e l’Università di Ancona hanno sottoposto gli alunni delle classi IV e V della scuola primaria “Pascoli”, “Vallone” e “Leopardi” ad attività formative proprio sul tema alluvione, ma solo quest’ultima è collocata all’interno dell’area a rischio R4. In ogni caso, a partire da settembre, momenti di formazioni interesseranno altri istituti scolastici della città.

Si tratta di iniziative molto importanti – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi perché mirano a creare comunità resilienti in grado di partecipare attivamente alle politiche di prevenzione del rischio da alluvione. Del resto, i cambiamenti climatici in atto, che producono eventi sempre più frequenti, spesso estremi e improvvisi, mettono le comunità come la nostra di fronte a una grande sfida: diventare parte sempre più attiva nella costruzione di strategie di adattamento e di sistemi di allertamento efficaci”.

Nell’occasione sarà presente la Protezione civile del Comune di Senigallia che attrezzerà una sala operativa mobile nel giardino della scuola Leopardi per dare dimostrazione delle attività che vengono svolte nella fase di gestione di emergenza. All’esercitazione parteciperanno anche la Protezione civile regionale, che ricostruirà le fasi di pre-allarme, allarme e cessato allarme in contemporanea nelle due città coinvolte nell’esercitazione, e la Croce Rossa Italiana, che simulerà il soccorso a un alunno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura