SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Arriva il nuovo numero della rivista Itineris: giovedì 17 maggio in biblioteca a Senigallia

L'Associazione di Storia Contemporanea presenta il n. 3

Incontro nella biblioteca comunale Antonelliana di Senigallia

Saranno Marco Severini e Lidia Pupilli ad aprire giovedì 17 maggio alle ore 17.30, presso la Biblioteca “Antonelliana” la presentazione  del n. 3 della rivista “Itineris”, che si occupa di viaggi, viaggiatori e viaggiatrici in età contemporanea.

Il direttore e la coordinatrice redazionale della rivista propongono ai senigalliesi un altro numero ricco di interesse.

Il tema monografico di questo numero è “Donne in viaggio” e, ancora una volta, l’Associazione di Storia Contemporanea ha inteso dare corpo alle recentissime ricerche di giovani studiose. Infatti, Concetta Biscotti tratta dei viaggi reali e letterari di Maria Federici, la poitica abruzzese che fu una delle 21 donne elette nel 1946 all’Assemblea Costituente.

Martina Piccinini si è invece occupata di Giulia Centurelli, poetessa, pittrice, insegnante, donna ascolana di grande talento e sensibilità, vissuta nell’Ottocento.

Il trio di dottorandi dell’Università di Macerata (Elena Santilli, Carlotta Larocca e Massimiliano Pinna) ha firmato una vivace e documentata ricostruzione sulle cantanti liriche fabrianesi che si sono distinte sui palchi nazionali e internazionali. Marika Frapiccini ha indagato, sulla scorta di un’inedita documentazione archivistica, l’epopea della “Faà di Bruno” – l’unità navale italiana incagliatasi di fronte alla spiaggia di Marotta nel novembre del 1917, in piena guerra mondiale – dalla visuale di Francesco Rosario Peruffo, marinaio procidano imbarcato su questo monitore cui arrise miglior fortuna del suo omologo “Cappellini”, insieme al quale aveva preso il mare da Venezia e che naufragò a largo di Montemarciano con un bilancio tragico (69 morti su 73 unità dell’equipaggio, compreso il comandante Gaetano Pesce).

Non poteva mancare un lavoro odeporico a 360° cosicché il direttore della rivista ha analizzato il viaggio in Italia, compiuto tra 1793 e 1795 in compagnia di Alessandro Verri, della marchesa Margherita Sparapani di Boccapaduli, nobildonna nata a Camerino nel 1735, ma residente nella Roma papalina. C’è ancora molto altro in questo numero di “Itineris” – tra cui un saggio di Irene Manzi sul ruolo storico delle donne e un reportage di Riccardo Della Costanza su quello straordinario anno che fu, per la storia del cinema, il 1977 – che certamente interesserà uomini e donne della nostra comunità, senza dimenticare il prezzo davvero promozionale (6,00 €: i soci lo potranno ritirare gratuitamente).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura