SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Mandalay SPA - Martines Club Resort - Centro benessere Senigallia

“I problemi di ospedale e sanità a Senigallia sono molto sentiti dalla cittadinanza”

In tanti all'assemblea organizzata dal Comitato Difesa Ospedale. Presenti anche Girolametti, Palma, Angeletti

Incontro sulla sanità organizzato a Ciarnin dal Comitato Difesa Ospedale

La sera di venerdì 11 maggio a Ciarnin, presso l’oratorio della Chiesa, si è tenuta un’assemblea organizzata dal Comitato a difesa dell’ospedale di Senigallia.

Tanti i cittadini presenti a dimostrazione di come il problema sia sentito e di come le persone vogliano essere informate.

Sono stati presenti l’assessore alla Sanità Carlo Girolametti, il consigliere Elisabetta Palma dei 5S, l’ex dirigente biologo del laboratorio analisi Marcello Palma, il dott. Franco Iantosca della Gastroenterologia di Jesi, la D.ssa Margherita Angeletti, presidente della IV Commissione Sanità del comune di Senigallia che ringraziamo per la presenza.

Il Comitato illustra ancora una volta la situazione preoccupante dell’Ospedale di Senigallia nei suoi punti essenziali: i Servizi sanitari di Diagnostica e di Laboratorio Analisi ormai con attrezzature obsolete, quando addirittura mancanti coma la Risonanza Magnetica, e personale ridotto, la poca chiarezza sulla Cardiologia (ancora senza Utic nonostante i report ufficiali dicano che l’Ospedale di Senigallia, e non Jesi e Fabriano, è l’unico che rispetti i criteri ministeriali che danno il diritto ad averla), il Pronto Soccorso allo stremo e ancora senza Tac, l’Otorino, pur se ora, grazie all’impegno del Comitato con il day-surgery di 5 giorni alla settimana, senza assistenza al sabato e la domenica, etc…

Ha preso la parola il Dr. Iantosca, di Jesi, lamentando anche lui per la Gastroenterologia del suo nosocomio carenze di macchinari e di personale e prefigurando anche per l’Ospedale di Jesi grosse difficoltà.

Carlo Girolametti, Assessore alla sanità ma, ha tenuto a precisarlo, intervenuto come cittadino, pur se molto informato sui fatti, non ha contestato i nostri interventi dicendo che rispondono a verità ma, rifacendo la storia della sanità dal 1978, ha sostanzialmente detto che Senigallia non è a rischio di perdere la qualità sanitaria e ha illustrato come potrebbe, secondo lui, essere la nuova ridistribuzione cardiologica dell’Area Vasta 2.

Il Comitato Cittadino a difesa dell'OspedaleNoi abbiamo ringraziato, ci speriamo, ma non ci crediamo.

I cittadini presenti intervenuti hanno lamentato difficoltà nelle liste di attesa per accesso agli esami, lo sperpero di risorse per l’acquisto di 1 elicottero certamente non necessario quanto una Tac o una Risonanza, le difficoltà di accesso a qualche prestazione, etc… Sono poi stati riportati toccanti post di cittadini che ogni tanto arrivano a questo Comitato che hanno dato l’idea di come il tema sanità sia importante e sentito dalla cittadinanza.

Ci siamo lasciati con l’intento di informarli in merito alla iniziative future sanitarie che abbiamo in mente di portare avanti tramite le mail, moltissime che ci hanno lasciato, e chiedendo loro una collaborazione che si sono detti disposti a dare.

dal Comitato Cittadino Difesa Ospedale Senigallia

Commenti
Solo un commento
Franco Giannini
Franco Giannini 2018-05-14 10:45:42
Un GRAZIE sentito al Comitato!!!!!!!!!!!!
Mi si permetta solo di esternare un mio dubbio quando si afferma :" ... Tanti i cittadini presenti a dimostrazione di come il problema sia sentito e di come le persone vogliano essere informate....". Questo tenendo conto che a Senigallia siamo in 45 mila e le poche decine di "nuche pelate" che compaiono sulla foto, stanno ad indicare a chi ed a quanti pochi la cosa interessa... per ovvi motivi. Se non fosse sufficiente questo, basterebbe dare un'occhiata al numero di letture avute da questo comunicato comparandole con quelle di altri articoli... come dire ? meno importanti ?
Si guardi bene però, che non sto criticando il vostro operato tanto che sottolineo nuovamente il mio GRAZIE di vero cuore a tutti voi che vi impegnate caparbiamente e con costanza.
Su alcuni interventi stendo invece solo un velo pietoso...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura