SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Panificio Starnadori Senigallia - Pane artigianale produzione propria

“Senigallia Città Aperta”, raccontare la Spiaggia di Velluto nei suoi aspetti

Un corso per i giovani, chiamati a realizzare una mappa emotiva della loro città

Presentazione "Senigallia città aperta"

Si chiama Senigallia Città Aperta ed è un corso gratuito di storytelling che intende coinvolgere i giovani di Senigallia in un percorso che li veda protagonisti nel ridisegnare una mappa emotiva di Senigallia.


I partecipanti verranno guidati da docenti professionisti in un percorso formativo composto da tre moduli (direzione artistica, fotografia, storytelling), nel corso del quale impareranno ad affrontare la progettazione artistica e andranno a creare un pacchetto di contenuti che rappresenteranno il loro punto di vista sulla città.

Le foto e i testi prodotti durante il corso racconteranno quelli che sono i luoghi significativi della città e le peculiarità a essi legate, come le tradizioni di un tempo si intrecciano ai nuovi trend, come i personaggi che hanno fatto la storia di Senigallia tramandano i vecchi mestieri ai nuovi giovani imprenditori di oggi, come evolvono i quartieri che stanno seguendo un percorso di riqualificazione e come il mare e le sue attività siano parte integrante della vita cittadina, al di là del turismo estivo.

I contenuti realizzati confluiranno in una mappa e in un’app multimediale gratuita denominata Art Walks, dalla quale potranno essere scaricati e condivisi in forma di cartolina digitale attraverso i più diffusi social network.

Senigallia Città Aperta è realizzato da un partneraritato che vede come capofila Sineglossa, associazione formata da un gruppo di artisti provenienti da differenti background. Del partenariato fanno parte anche il Comune e la Cna di Senigallia, l’associazione Lapsus e lo Spazio autogestito Arvultura. Il corso, cofinanziato nell’ambito dell’accordo tra Regione Marche e Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, è riservato a giovani under 35 ed è a numero chiuso: per candidarsi basta inviare una breve lettera di presentazione a info@sineglossa.it entro il 19 aprile.

“Il linguaggio attraverso cui i ragazzi comunicheranno ed esprimeranno le loro emozioni sarà l’arte – spiega Anna Caramia, di Sineglossa – strumento in grado di generare consapevolezza, stimolare la costruzione dell’identità personale, rafforzare la coscienza civica e promuovere competenze creative personali e aggregate. La condivisione di un linguaggio emotivamente coinvolgente come quello artistico facilita inoltre la creazione del senso di appartenenza, che si traduce nella formazione di un gruppo di persone coeso e nell’affezione nei confronti di un luogo di cui prendersi cura e in cui sentirsi meno precari”.

“L’idea di un progetto – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che descrive e racconta Senigallia attraverso linguaggi suggestivi e innovativi, utilizzando punti di vista e sensibilità diverse, è molto affascinante. E lo è ancora di più in una città che oggi è più curata, che si compiace esaltando la propria bellezza, libera dal provincialismo e aperta al respiro internazionale. Dunque, un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno operato e continueranno a operare insieme per realizzarlo”.

“L’obiettivo – aggiunge l’assessore all’Innovazione tecnologica Chantal Bomprezzi – Una guida giovane di Senigallia che suggerisca non solo i posti più frequentati e i principali eventi cittadini, ma anche le piazze, i parchi, i luoghi in cui si vivono quelle esperienze fondamentali per l’incontro con i coetanei, la condivisione, la crescita, anche professionale, in quanto individui”.

“Senigallia Città Aperta – conclude il segretario della Cna di Senigallia Giacomo Mugianesi – è un progetto pienamente in linea con gli obiettivi della nostra associazione, che intende integrare linguaggi differenti, in particolare quello dei giovani, per far crescere le imprese e il territorio”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!