SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Carrozzeria Pesaresi - Autonoleggio e autofficina - Noleggio e assistenza camper - Senigallia

Ambulanti sulla spiaggia di Senigallia: “che ipocrisia”

L'intervento di Fileri (La Città Futura): "non sono certo loro a danneggiare i commercianti..."

2.026 Letture
commenti
Nausicaa Fileri

Alleghiamo l’intervento che la consigliera comunale de La Città Futura, Nausicaa Fileri, ha tenuto durante il Consiglio comunale di martedì 27 marzo a proposito della modifica alla Disciplina comunale per il commercio al dettaglio sulle aree demaniali marittime”.


Quando il sistema del mercato globale e delle liberalizzazioni ci impone sul territorio la presenza in costante aumento dei centri commerciali, si percepisce come un ipocrita paradosso la proposta di limitare i venditori ambulanti autorizzati, allo scopo di favorire il piccolo commercio.
Non sono i regolari ambulanti che minano il piccolo commercio ma la grande distribuzione che costringe alla chiusura di sempre più numerose attività commerciali al dettaglio.

Ed è ipocrita pensare che la spiaggia, che nei mesi estivi ospita migliaia di persone, non possa essere un luogo che attrae una naturale offerta commerciale, giacché lì esiste una naturale domanda commerciale. Che certamente non può essere abusiva, ed è per questo che va regolamentata, normata e monitorata per evitare distorsioni e illegalità, senza però arrivare ad inutili e penose proibizioni o ad azioni che limitano peraltro la libertà di impresa, soprattutto di una categoria – quella dei migranti – che è la più debole sul mercato. In nome, si dice, della tutela dei commercianti non ambulanti, come se il danno fosse causato dal piccolo commercio ambulante e non dalla grande distribuzione! E’ davvero surreale che in città si scateni un dibattito sugli ambulanti quando stanno per aprire altri due centri commerciali alle porte della città.

La soppressione delle licenze non sarebbe sicuramente un atto volto a contrastare l’abusivismo, anzi rischierebbe di aumentarlo, e rappresenterebbe un’ulteriore restrizione agli immigrati a favore della svolta a destra dell’opinione pubblica, una risposta di pancia che va incontro alle richieste di allontanamento degli immigrati e alle mal celate tendenze razziste purtroppo sempre più presenti nella nostra società.

La mozione presentata apporta limitate modifiche tecniche al regolamento di per sé condivisibili (come la targa identificativa sui carretti o l’anticipo di due mesi per l’esercizio di vendita), ma, per La Città Futura, non è affatto condivisibile il dibattito che è emerso e le argomentazioni riportate sui giornali, a proposito di una futura soppressione tout court delle licenze di vendita ambulante in spiaggia.

Chiarita la nostra posizione, voterò questo emendamento, preso atto che a oggi le richieste presentate per il nulla osta delle licenze per il 2019 sono solo 6 o 7, e voterò questo emendamento auspicandomi che per il 2020 si possa rimodulare in eccesso il numero del rilascio delle licenze per i venditori ambulanti regolari che ne fanno richiesta.

Commenti
Ci sono 6 commenti
fredvargas
fredvargas 2018-03-30 08:41:25
Oltre a ricordare a Nausicaa Fileri che il suo collega Girolametti è stato invece entusiasta di quelle “penose e inutili proibizioni”, oltre a sottolineare che siete solo in due e avete due opinioni contrapposte, visto che si parla di ipocrisia, perché invece non ci dice la posizione della cf sulla apertura dei due centri commerciali citati e sulle relative concessioni edilizie? Chiaro che uno o due voti sono poco rilevanti ma farebbero capire da che parte state, al netto dell’ipocrisia di cui sopra.
girolametticarlo 2018-03-30 13:03:00
Il solerte commentatore qui sopra si ferma ai titoli dei giornali, al massimo ai sottotitoli. Nel breve commento sul Corriere Adriatico mi riferivo alla proposta che la giunta aveva inviato in Commissione, cioè la riduzione a 20 concessioni per i commercianti ambulanti in spiaggia. Prendevo atto mio malgrado (e su indicazione dell'assessore alle attività produttive), che gli ambulanti in regola con la richiesta delle concessioni o quelli che avevano provveduto ad ottemperare alle sanzioni, erano meno delle 20 concessioni previste. Tale proposta è stata nettamente peggiorata dai membri della commissione e solo l'azione della Città Futura e in particolare di Nausica Fileri in Consiglio Comunale ha consentito una mediazione ed evitato l'azzeramento nel 2020.
Per quanto riguarda i 2 centri commerciali, condivido la preoccupazione della CNA ma la liberalizzazione delle licenze commerciali toglie ai Comuni il ruolo della programmazione di questo settore e consente di intervenire solo nella valutazione delle pratiche edilizie attuative. Se può interessare la Città Futura è culturalmente contraria al continuo proliferare di mega centri commerciali
Carlo Girolametti -Assessore al Welfare
Dirty Rotten Imbeciles
Dirty Rotten Imbeciles 2018-03-30 14:53:02
....il solerte commentatore qui' sotto (cioe' io) Le chiede :

Non aveva detto che si sarebbe dimesso dalla sua carica istituzionale, se l'ospedale avesse avuto un qualsiasi tipo di depotenziamento ? Visto che ciò e' accaduto ed è dimostrabile nei fatti, perche' non mette in pratica la sua promessa e si dimette ?

Sorvolando sulla mia prima domanda, ricapitoliamo la vostra amministrazione :

Non sono i "vuoi comprare", che stanno al mare, a danneggiare i Commercianti
Non sono i "vuoi comprare" che stanno nei parcheggi, a danneggiare i Commercianti
Non sono i pochissimi parcheggi (e per giunta tutti a pagamento), a danneggiare i Commercianti
Non e' la "piazza devastata" senza piu' parcheggi (ne alberi), a danneggiare i Commercianti
Non sono le tasse alte, a danneggiare i Commercianti
Non sono le centinaia di alberi tagliati, a danneggiare i Commercianti
Non sono le 2 misere ed ormai penose manifestazioni, a danneggiare i Commercianti
Non sono i continui "rischi alluvione" a danneggiare i Commercianti
Non sono le "RIDICOLE" allerte maltempo a danneggiare i Commercianti

Adesso me so stufato de scrive.....
Diciamo che a danneggiare i commercianti, il lavoro, la salute, la sicurezza, bastate voi.....
Che in quanto a "devastatori" siete dei campioni !!!!
fredvargas
fredvargas 2018-03-30 15:31:43
solerte e libero di esprimere la mia opinione, con il suo permesso ma anche senza, e la mia opinione quindi è che tutto questo e poco altro vi servano per dimostrare ancora di esistere dopo il fallimento dell'idea di essere "di lotta e di governo" e l'essere riusciti ad affossare anche leu. nel frattempo attendo che da una contrarietà "culturale" alle aperture di megastore e relativo consumo di territorio passiate ad una contrarietà pratica e riscontrabile nei fatti.
ilbianconiglio 2018-03-30 17:08:40
e vabbè che c'ho una certa età come si dice ma non capisco perché si tolgono le licenze ai venditori regolari in spiaggia?? Che fastidio danno se stanno lì fermi a vendere come fanno da sempre?
centr100
centr100 2018-03-30 21:53:06
Non lo so bianconiglio...
Credo che il mistero si potrebbe risolvere chiedendo ai professori dell'istituto agrario di un tempo, per capire cosa cavolo gli insegnavano ai loro allievi....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!