SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Nirvana Club - Palestra centro benessere - Senigallia

Misa e fossi minori tenuti ancora sotto stretta osservazione

Così il sindaco Mangialardi: "Attenersi sempre ed esclusivamente alle comunicazioni ufficiali diramate dal Comune"

1.828 Letture
commenti
Fiume Misa, Ponte Garibaldi
Pur permanendo lo stato di allerta arancione, a Senigallia la situazione è tornata alla normalità dopo la difficile giornata di ieri, quando la pioggia intensa, unita al disgelo della neve, ha determinato l’innalzamento dei livelli del Misa e il conseguente stato di preallarme.

“È da giovedì – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che siamo in allerta arancione e continuiamo tutt’ora a tenere monitorato il fiume e il reticolo fluviale minore. Va detto che quello attivato ieri è l’ordinario protocollo operativo previsto dal Piano di emergenza idrogeologica, il quale, oltre al controllo dei fossi minori, contempla misure di pre-allertamento della popolazione residente nelle zone a rischio che scattono ogni qualvolta la Regione Marche ci comunica che il livello del Misa ha raggiunto nel punto di osservazione di Bettolelle i 2,70 metri, così come il montaggio delle paratie sui ponti quando tale livello supera i 3,20 metri”.
“È fondamentale – aggiunge Mangialardi – che si comprenda bene che l’entrata in funzione della procedura di allertamento non coincide ovviamente con l’esondazione del fiume. A questo proposito, visto che anche ieri c’è stato chi ha irresponsabilmente dato notizie false tramite i social network, peraltro molto pericolose per la stessa incolumità dei cittadini, raccomando a tutti di attenersi sempre ed esclusivamente alle comunicazioni ufficiali diramate dal Comune e divulgate attraverso il portale istituzionale, i profili Facebook e Twitter del Comune, e la pagina Facebook del sindaco. Eventuali segnalazioni vanno fatte chiamando il numero della Polizia municipale 0716629288″.
“Oggi – conclude il sindaco – l’allertamento della popolazione avviene grazie al personale della Polizia municipale e della Protezione civile, ma è al vaglio l’adozione di dispositivi tecnogicamente innovativi che presto consentiranno di raggiungere i cittadini in maniera sempre più puntuale. Il mio ringraziamento va al personale comunale della protezione civile, della polizia municipale, dei lavori pubblici, ai volontari, alla croce rossa, ai vigili del fuoco e a tutte le forze dell’ordine per l’impegno con il quale hanno fronteggiato e continuano a fronteggiare questa lunghissima emergenza”.
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura