SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Le grandi donne marchigiane biografate in un libro nato a Senigallia

L'ultima pubblicazione dell'Associazione di Storia Contemporanea viene presentata non a caso nel mese di marzo

RCR Agricoltura - Giardinaggio - Vendita e assistenza - Ostra
Dizionario Donne Marchigiane

Il mese di marzo, com’è noto, è dedicato alla donna e alla storia della sua lunga battaglia per ottenere una partità ancora non pienamente conseguita.

Proprio in questi giorni esce sul tema un’opera particolarmente innovativa che si inserisce nel filone della storia di genere.

Si tratta del “Dizionario Biografico delle Marchigiane”(a cura di Lidia Pupilli e Marco Severini, Ed. il lavoro editoriale, Ancona 2018, pp. 300) con cui si sono ricostruiti il profilo e il ruolo storico di circa 300 donne che negli ultimi due secoli si sono distinte in ambito politico, civile, culturale, socio-economico e ancora in tanti altri.

Il volume, realizzato dall’Associazione di Storia Contemporanea, ha richiesto due anni di intense ricerche e coinvolto 34 tra studiose e studiosi (tra cui due all’estero): esso ha soprattutto il merito di ribaltare non pochi canoni storiografici, a partire da quello che ha visto finora, quasi esclusivamente, al centro di una ricerca storica donne famose e di un certo prestigio.

Ovviamente queste ultime non mancano nel “Dizionario” che però non é un’opera – per citare il celebre film di George Cukor (1981) – riservata alle “belle e famose”. Anzi, esso ha dedicato notevole spazio alle donne dei mestieri umili e “normali”, a quelle solitamente dimenticate dagli studi e dagli studiosi, a quelle capaci di lasciare un segno tangibile nella memoria collettiva.

Sono previste una ventina di presentazioni in tutto il territorio regionale dovre cresce l’attesa per questa importante iniziativa.

Nella sede dell’Associazione (a Senigallia) si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per garantire una promozione quanto più capillare possibile.

Una nota associativa riporta: “Dopo due anni di ricerche condotte in maniera scientifica e svolte anche al di fuori del territorio regionale e nazionale, con il coinvolgimento di autorevoli studiose, siamo orgogliosi del fatto che un lavoro del genere veda la luce. Naturalmente, visto che l’emulazione è di casa ai nostri giorni, ci aspettiamo che qualcuno sfrutti la nostra idea, che comunque è e rimarrà nostra”.

Si parte l’8 marzo con successive date fino a primavera inoltrata.

A Senigallia la presentazione è prevista la mattina dell’8 marzo, alle ore 11.00, in  Biblioteca “Antonelliana”, con partecipazione di curatori, autori e autrici, in un incontro aperto a ragazze e ragazzi degli Istituti scolastici cittadini e alla cittadinanza. (per informazioni si può scrivere ad ascontemporanea@gmail.com).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!