SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabbri Infissi - Dierre - EcoBonus fiscale per infissi, porte e cancelli

Due opere della Pinacoteca Diocesana di Senigallia in mostra a Forlì

Barocci e Cesari in esposizione in una mostra di livello internazionale

"La Madonna del Rosario" di Barocci alla Pinacoteca Diocesana

Senigallia fra le protagoniste della mostra “L’Eterno e il Tempo tra Michelangelo e Caravaggio” che inaugura sabato 10 febbraio nella prestigiosa sede del San Domenico a Forlì.

Dalla Pinacoteca Diocesana, affacciata sulla piazza Garibaldi di Senigallia, sono infatti partiti in mostra due preziosi capolavori per rappresentare una delle pagine più importanti della storia dell’arte italiana, tra il Rinascimento e il Barocco.

La grande mostra di Forlì del 2018 mette in scena per la prima volta in maniera compiuta e in un nuovo percorso espositivo il fascino di un secolo compreso tra un superbo tramonto, l’ultimo Rinascimento, e un nuovo luministico orizzonte, l’età barocca.

Il periodo che intercorre tra il compimento del Giudizio Universale di Michelangelo nella Cappella Sistina (1541) e la breve affermazione a Roma di Michelangelo Merisi da Caravaggio è per la storia dell’arte uno dei più avvincenti e stimolanti.

Così da Senigallia sono partiti alla volta di Forlì ben due capolavori: la “Madonna del Rosario”, di Federico Barocci ed il “Ritratto di Clemente VIII” opera di Giuseppe Cesari, detto il Cavalier d’Arpino, fra i primi maestri di Caravaggio.

“Ancora una volta i musei diocesani di Senigallia – sintetizza il delegato per i beni culturali Mons. Pier Domenico Pasquini – partecipano allo studio ed alla divulgazione di una grande pagine della storia dell’arte italiana, dove saranno in mostra capolavori di Raffaello, Rosso Fiorentino, Lorenzo Lotto, Pontormo, Sebastiano del Piombo, Correggio, Bronzino, Vasari, Parmigianino, Daniele da Volterra, El Greco, i Carracci, Barocci, Veronese, Tiziano, Zuccari, Reni, Rubens e tanti altri. Una città ed una diocesi che custodisce preziose opere d’arte, testimoni di una illuminata committenza e della viva Fede dei nostri padri”.

La Pinacoteca di Senigallia, attualmente chiusa per manutenzioni stagionali, riaprirà per Pasqua.

Info: www.diocesisenigallia.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura