Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Paolo Pizzo grande anche fuori dalla pedana, splendido incontro a Senigallia

Il grande spadista, che ha dato una stoccata pure al cancro, commuove alla Rotonda

599 Letture
commenti
Fabbri Infissi - Dierre - EcoBonus fiscale per infissi, porte e cancelli
Paolo Pizzo

La terza edizione di “Storie di Scherma”, il tradizionale appuntamento con i personaggi che hanno fatto grande la Scherma italiana nel mondo, quest’anno ha avuto come protagonista Paolo Pizzo, il campione del Mondo 2017 di Spada che ha raccontato, di fronte a un pubblico attento e fortemente coinvolto, la dura battaglia vinta contro la malattia che lo ha colpito a soli 13 anni, il rapporto con le sue radici e i numerosi successi sportivi ottenuti in tutto il mondo.

Tante le domande dal pubblico che affollava la sala della Rotonda allo spadista catanese, in particolare da parte degli schermidori presenti, che sono state di stimolo a un confronto davvero edificante sui valori dello sport, cui ha dato il proprio contributo anche Valentina Vezzali. Una giornata davvero indimenticabile, a tratti commovente, che molti serberanno come prezioso ricordo.

L’evento, condotto dal giornalista Cristiano Boggi, è stato patrocinato dal Comune di Senigallia, dal CONI Marche e dalla Federazione Italiana Scherma.

Tra gli ospiti intervenuti il Sindaco Maurizio Mangialardi, il Consigliere Federale FIS Valentina Vezzali (nonché campionessa olimpionica di scherma più medagliata di tuti i tempi), il Presidente FIS Comitato Marche Stefano Angelelli, il Consigliere delegato allo Sport del Comune di Senigallia Lorenzo Beccaceci e Domenico Ubaldi, Presidente della Consulta per lo Sport di Senigallia e Delegato CONI per la provincia di Ancona.

Charity Partner dell’evento è stata l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, di cui Paolo Pizzo è ambasciatore, che ha allestito nei locali della Rotonda un banchetto per la raccolta fondi con i cioccolatini della ricerca. In rappresentanza dell’Airc sono intervenute la Presidente regionale Anna Costa Volpini e la segretaria Esecutiva Silvia Refe.

Durante l’evento sono stati ringraziati ufficialmente Lauro Colomboni, titolare della So.Di.Co. di Senigallia che ha donato al Club Scherma un defibrllatore DAE di alta fascia e la Luciano Sabatino in rappresentanza della famiglia titolare dell’azienda Tietichettatutto di Montemarciano sponsor unico di questa edizione di “Storie di Scherma”.

Paolo Pizzo catanese, nato nel 1983 ha vinto: nel 2011 a Catania la Medaglia d’Oro individuale al Campionato del Mondo; nel 2014 a Strasburgo la Medaglia d’Argento individuale al Campionato Europeo; nel 2016 alle Olimpiadi di Rio de Janeiro la Medaglia d’Argento con la squadra azzurra; nel 2017 a Tbilisi la Medaglia d’Argento individuale al Campionato Europeo; infine sempre nel 2017 a Lipsia la Medaglia d’Oro al Campionato del Mondo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura