Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Controlli antidroga pure coi cani dentro le classi del campus scolastico di Senigallia

Operazione dei Carabinieri nella mattinata di venerdì 10 novembre, trovata droga

2.722 Letture
commenti
Fabbri Infissi - Dierre - EcoBonus fiscale per infissi, porte e cancelli
Controlli antidroga

Nella mattinata di venerdì 10 novembre, i Carabinieri di Senigallia sono tornati al campus scolastico di Via d’Aquino per nuovi controlli antidroga. Due pattuglie e due unità cinofile di Pesaro con i carabinieri a quattro zampe “Anita” e “Artur” hanno controllato l’ingresso dei ragazzi a scuola, allo scopo di prevenire l’uso di sostanze stupefacenti.


I controlli, meticolosi, sono stati estesi anche all’interno di alcune aule didattiche scelte a campione, all’intervallo tra il primo ed il secondo periodo di lezione, nei corridoi, nei bagni, nei laboratori. Ben trentacinque le aule passate al setaccio. Sono stati ispezionati anche i viali di accesso ai vari edifici scolastici. Nascosto sul muro divisorio, nel bagno dei maschi, è stato rinvenuto uno spinello già pronto per l’uso e un involucro di cellophane con circa 3 grammi di marijuana.

“I controlli a scuola con i cani antidroga fanno parte delle iniziative finalizzate alla diffusione della cultura della legalità tra i giovani. Quella di oggi non è un’operazione di polizia ma è prevenzione che costituisce, anche in ambito scolastico, lo strumento più efficace per la riduzione del rischio e delle problematiche determinate dall’uso di sostanze stupefacenti.

Un modo diverso per sensibilizzare i giovani sul grave problema della droga perché non sempre bastano le conferenze e i dibattiti. Sappiamo bene che la lotta contro la diffusione delle dipendenze da sostanze stupefacenti e psicotrope dentro una scuola non può essere fatta solo con i cani antidroga. Fermo restando il ruolo fondamentale dei genitori e delle famiglie, tali interventi di prevenzione risultano significativamente più efficaci se coinvolgono sinergicamente insieme agli educatori del contesto scolastico anche le forze dell’ordine come avviene da anni a Senigallia.La presenza negli Istituti scolastici, come è successo stavolta, dei Carabinieri antidroga, che fanno parte del sistema di contrasto dello Stato, è un modo diretto ed efficace per educare e sensibilizzare gli studenti sui rischi derivanti dall’uso delle droghe”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura