Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Continuo declassamento ospedale Senigallia, serve partecipazione dei cittadini”

Appello ai senigalliesi del Comitato a Difesa dell'Ospedale: "necessaria guardia alta, pure su Utic"

Gioielleria Capodagli dal 1937 - Senigallia, Fano, Shop on-line
Comitato Cittadino Difesa Ospedale di Senigallia

Cari Senigalliesi, vi invitiamo a partecipare attivamente al Gruppo di Lavoro cittadino costituitosi.


Il Comitato Cittadino sorto a difesa dell’Ospedale di Senigallia, fuori da ogni colore politico o fazione partitica, si sta battendo per la tutela della sanità pubblica e per la difesa del nostro ospedale.

Il Gruppo vuole porre e mantenere alta l’attenzione sulle scelte ed i progetti politici imposti dall’alto sulla funzionalità del nostro Ospedale; chiede che questi vengano palesati e, quantomeno, spiegati ai cittadini che, in base a tali decisioni, si vedono togliere servizi fin’ora considerati fiori all’occhiello della loro sanità locale.

Continueremo a tenere alta l’attenzione sulle grandi carenze organizzative, sui grandi e dannosi vuoti dirigenziali, sulle imperizie gestionali e sulle superficialità commesse ad ogni livello, denunciando come tutto ciò  continui a penalizzare pesantemente servizi essenziali come il Laboratorio Analisi, la Diagnostica per Immagini, la U. O. di Otorino, la U.O. di Oculistica.

Non abbasseremo di certo la guardia sul destino della nostra Utic di Cardiologia la cui soppressione è stata solo congelata, ma il cui destino resta “segnato”, senza una determina regionale ufficiale che ne confermi il mantenimento.

Questo continuo e progressivo declassamento della nostra struttura ospedaliera e dei suoi servizi sta già portando grandi disagi alla fetta di popolazione più bisognosa, più debole e meno abbiente con crescita esponenziale dei tempi di attesa. Le logiche conseguenze di questo percorso sono quelle di dirottare la fruizione di tali servizi presso altre strutte sanitarie extra-regionali o, peggio, presso strutture private, alimentando così il canale della libera professione che, purtroppo, da libera scelta sta diventando una necessità inderogabile.

La domanda che ci poniamo è: chi non ha queste risorse come fa a curarsi? La sanità pubblica è un diritto per tutti?
Noi diciamo di SI e pertanto al fine di “implementare” il nostro Gruppo di Lavoro Vi chiediamo una partecipazione attiva per le iniziative che andremo ad intraprendere.
Lasciate un “contatto telefonico o una vostra mail”.

Sarete contattati e avremo il piacere di condividere le nostre idee per tutelare il nostro Ospedale e i suoi servizi che ancora sono di primo e ottimo livello.
#FacciamociSentire

Fb: https://www.facebook.com/ComitatoDifesaOspedaleSenigallia/
mail:comitatocdos@gmail.com

Da

Comitato Cittadino a Difesa dell’Ospedale di Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura