Logo farmacieFarmacie di turno


Pasquini Dr.ssa Claudia
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia

Cna Senigallia: “Qualità e promozione del centro storico”

"Bisogna lavorare insieme per tutto quello che riguarda le iniziative di animazione dell’esercente e del cittadino"

1.418 Letture
commenti
Giacomo Mugianesi

Leggiamo con interesse le dichiarazioni dell’assessore alle attività economiche di Senigallia, Gennaro Campanile, secondo il quale ci vorrebbe un freno, nel centro storico, alla liberalizzazione, che, di fatto, consente anche l’apertura di negozi di distribuzione automatica, poco consoni, secondo lui, all’anima del centro cittadino.

Anche la Cna è del parere che andrebbero valorizzate le botteghe e gli artigiani, che sono in grado di garantire qualità e cuore del prodotto, dando spinta alle peculiarità del territorio.  Il centro storico di Senigallia, vive ormai da tempo una fase di ricambio di attività quasi naturale. Il tasso di ciclicità delle imprese commerciali ed artigiane insediate nel centro cittadino è a livelli molto alti, pur non avendo un calo di numero di imprese iscritte nel Comune di Senigallia.

La qualità dei prodotti ed il modo di proporsi delle attività che si insediano nel centro storico sicuramente paga – dichiara il segretario locale Cna Giacomo Mugianesima bisogna lavorare insieme anche per tutto quello che riguarda le iniziative di animazione e la sicurezza dell’esercente e del cittadino”.

Dobbiamo guardare a quello che esprime il centro storico, non solo nelle attività, ma anche nella promozione di iniziative qualitativamente controproducenti per le attività stesse – prosegue Mugianesi – e lavorare per migliorare l’attrattività, anche nei periodi non estivi, con proposte accattivanti e qualitativamente consone all’immagine che si vuole esprimere”.

Al centro storico è stato già fatto molto in termini di qualità grazie al regolamento sul decoro urbano introdotto dal Piano Cervellati, ma non basta a sostenere le attività che vogliono o potrebbero insediarvisi. I canoni di affitto, ma soprattutto la tassazione alle imprese, sono insostenibili e bloccano la crescita dell’economia.

Possiamo lavorare con l’amministrazione per migliorare la qualità e la sicurezza – conclude Mugianesi – senza demandare all’imprenditore, cercando di creare situazioni deterrenti contro la microcriminalità a beneficio di tutti, perché poi sarà il mercato a migliorare e a ricreare un commercio cin un profilo qualitativamente più alto”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura