Logo farmacieFarmacie di turno


Pasquini Dr.ssa Claudia
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Via gli alberi, spazio alle auto a fianco della stazione di Senigallia

Il progetto, smentito dall'amministrazione a marzo 2016, prende corpo in una delibera di giunta di settembre 2017

3.553 Letture
commenti
A.S.D. Senigallia Tennis Club - Scuola di tennis, corsi dal 4 settembre 2017
Area verde nei pressi della stazione

Con una delibera del 5 settembre scorso, la Giunta municipale di Senigallia ha approvato il progetto di abbattimento degli alberi a fianco della stazione ferroviaria per poter realizzare decine di parcheggi. Un’idea che parte dalla costante richiesta di posti per le automobili e dalle numerose polemiche per quelli soppressi, che hanno dunque costretto l’amministrazione comunale a correre ai ripari.

Come area idonea e vicina al centro storico, è stata individuata quella tra via Poerio, viale Bonopera e il piazzale ora destinato agli autobus di fronte la stazione fs: area che ospiterà in un primo momento 75 stalli per le auto ma che inseguito potrà essere ampliata con un eventuale parcheggio in struttura fast park per aumentare la capacità fino a 132 posti auto.

La soluzione, tanto richiesta da cittadini, commercianti e turisti, comporterà però l’abbattimento di 68 alberi – tra cui lecci e pini – per i quali, secondo la relazione dell’assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti Enzo Monachesi, “non esistono soluzioni tecniche alternative“. Come compensazione, verranno però piantumati due alberi per ogni abbattimento, in siti idonei che nella delibera in questione non sono stati citati.

Studiato e citato invece è il costo dell’operazione nel piano redatto dall’ufficio strade del Comune di Senigallia: ben 205mila euro.

L’idea di abbattere gli alberi in viale Bonopera aveva già solleticato l’amministrazione comunale nei primi mesi dell’anno: a marzo 2016 era infatti circolata voce dell’abbattimento, criticata da Italia Nostra e dall’Associazione Utenti Trasporto Pubblico e poi smentita dal sindaco Mangialardi e dall’assessore Monachesi: mentre il primo aveva affermato che il parcheggio nei pressi della stazione non era all’ordine del giorno dell’Amministrazione, il secondo aveva categoricamente negato l’idea bollandola come “una delle solite bufale“.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 9 commenti
octagon 2017-09-25 21:41:23
questi hanno imparato dal loro capo, sono come i foglietti dentro i farmaci. Cosa dicono i lecc.. ops gli amici di coalizione? Attendiamo i mielosi comunicati dei g.d. ,vivi s. , m.d.p. , mona, ecc...
cit. Monachesi, “non esistono soluzioni tecniche alternative“ buttate giù il politeama! è gia tutto pericolante!
Nemo
Nemo 2017-09-25 23:35:25
All'anima delle solite bufale!!! Che (...omissis...) che sono!
fra77 2017-09-26 08:54:13
Non è secondo me una bella idea togliere 68 alberi. Ora non conosco lo stato di salute dei lecci e pini. Diciamo che il verde pubblico non è stato mai curato con una grazia,vedi capitozzature e potature posticce negli ultimi anni.
Però la pressione che molti cittadini fanno x avere più parcheggi,implica soluzioni rapide come questa,che non condivido.
Gli alberi se ben tenuti sono ossigeno,filtro ai rumori specie in stazione,ed hanno altri benefici.
Se si potesse fare bisognerebbe prendere x le orecchie quel (...omissis...) che ha lasciato incompiuta l'opera de il borgo le torri al porto,e,x pagarci i danni che ha fatto,sistemare tutto convertendo in parcheggi a sue spese questo (...omissis...).
Ma è pura utopia.
Lì c'è spazio x risolvere definitivamente il problema parcheggi a Senigallia.
Penso 3000 vetture ci stanno,poi a piedi col sottopasso si arriva in centro.
Dirty Rotten Imbeciles
Dirty Rotten Imbeciles 2017-09-26 08:59:38
....attendiamo le votazioni e la "Liberazione di Senigallia" dalle vostre grinfie....
Harrylacarogna
Harrylacarogna 2017-09-26 10:38:17
Non vorrei essere "estremo"nel commento,ma vedo una similitudine con l'amministrazione Trump(fatevi 2 risate)...allora:di la c'è un pazzo scatenato pinellone che vuole ritornare a idrocarburi e carbone,"de qua"c'è un pinnellone(con la sua amministrazione altrattanto scatenata) che taglia gli alberi per fare spazio ad altre automobili....sicuramente crea nuovi posti di lavoro,gli extracomunitari parcheggiatori abusivi saranno contenti,domanda:dove saranno ripiantumati detti alberi?in quella cosa orribile chiamata"Bosco mio?"che mai è stata valorizzata e ripulita?,il Politeama Rossini invece lo lasciamo così?Quanto spazio si potrebbe recuperare in quel sito??,no quello va abbattuto"perchè i turisti quando passano su viale Leopardi vedono lo "skyline della Rocca"...indovinate chi l'ha detto??Già che c'eravate potevate tagliare anche tutti i pini dei Giardini Catalani....sai quanti parcheggi.....ultima cosa:chi mai saranno i 6 che hanno votato felice e molto felice??un minimo di decenza no??
leofax 2017-09-26 11:40:10
Non è bastato demolire le piante in piazza Garibaldi, ora si demolisce una pineta per creare dei parcheggi. Nell'articolo è scritto che non vi erano altre soluzioni tecniche alternative. Perchè lo stesso parcheggio non lo si poteva fare nell'area tra i giardini Morandi ed ex Hotel Bagni? Andando avanti di questo passo anche i giardini Catalani, potrebbero fare la stessa fine. Cosa dicono i locali "Verdi" e le associazioni ambientalistiche? Tutti zitti? Questa Amministrazione, sta demolendo la città giorno dopo giorno, tra ponti chiusi e via dicendo. Ma l'opposizione c'è solo sulla carta? Se c'è si faccia sentire.
Leonardo Maria Conti
pippo1963
pippo1963 2017-09-26 17:55:39
Amministrati da (...omissis...)
Mario2 2017-09-26 19:09:18
Questo è quello che succede quando le stesse persone stanno per troppo tempo al comando, ormai è tutta una tavolata, una bella magnata tra amici.
octagon 2017-09-27 07:50:21
Cercasi annuncio dei verdi e compagni de merende! Senigaja sveglia! Che do anni passan'prest'!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!