SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Con la sua risposta Girolametti ha superato il maestro”

Fratelli d'Italia replica all'assessore al welfare sul caso della famiglia disabile che da giugno vive con il bagno rotto

Caffespresso - Capsule caffè Rekico
Marcello Liverani

Come prima cosa non posso esimermi dal ringraziare l’Assessore Carlo Girolametti visto che è la quarta volta che tramite la stampa si rivolge al sottoscritto, l’unico di tutta la Giunta, i ringraziamenti Le sono quindi dovuti vista la Sua attenzione verso la mia persona.

Mi preme anche sottolineare che “l’allievo ha superato il maestro”, dove Lei era l’allievo e il Sindaco, ultimamente raggiunto da un avviso di garanzia per l’alluvione del 3 maggio 2014, il maestro. Con la Sua “supercazzola” nel rispondermi lo ha ampiamente superato.

Vede Assessore, Lei nel rispondermi non fa altro confermare al 100% quanto Fratelli d’Italia aveva denunciato. Lei elenca la storia di quel nucleo familiare, racconta che la famiglia è sempre stata seguita ed è stata aiutata anche dandole un alloggio popolare, racconta che economicamente male non stanno e che avevate chiesto ed ottenuto la nomina di un amministratore di sostegno.

Le domando: “Le risulta che nella denuncia abbiamo parlato di quanto da Lei elencato”? Assolutamente NO! Ed è qui che nasce la Sua “supercazzola” caro Assessore. Per l’ennesima volta, essendo stati “pizzicati” in fallo, cercate di farvi belli ignorando il fulcro della denuncia parlando del “sesso degli angeli”. Atteggiamento questo, caro Assessore, che avrà anche qualche credito verso i normali cittadini, ma non certo verso chi ben conosce la politica, i politici e il loro “modus operandi” come il sottoscritto.

Carlo GirolamettiDiciamola come veramente è la questione. Quel nucleo familiare aveva un gravissimo problema che riguardava l’inagibilità di un bagno e nessuno da giugno aveva fatto nulla per porre rimedio, e Lei ha il coraggio, o la faccia tosta, di scrivermi “Provvedere in tempi rapidi”? Capisco che il politico debba sempre trovare una giustificazione, ma qui a “farla fuori dal vaso” è stato Lei, e non certo il sottoscritto.

Come già Le scrissi una volta, Fratelli d’Italia, ma anche la Lega Nord, sono chiamati dai cittadini quando Voi li portate all’esasperazione. Siete Voi che non fate tutto quello che andrebbe fatto. Siete Voi, o chi per Voi, che da giugno avete lasciato una famiglia di disabile senza un bagno! Ed è innegabile, e questo a Lei “brucia”, che è grazie alla nostra denuncia che ieri vi siete scapicollati a mandare un idraulico (il sottoscritto era presente) per ristrutturare quel bagno indecente.

Si guardi il servizio del Tg di Tv Centro Marche, ascolti le parole sia del giornalista che fa il servizio che della Signora intervistata, e si vergogni! Perché non ci sono giustificazioni che tengono, caro Assessore, è grazie al nostro intervento se quel nucleo familiare vedrà risolto il problema. Non è il primo e non sarà l’ultimo, sia il sottoscritto che Fratelli d’Italia non avranno mai un briciolo di esitazione nel denunciare le disfunzioni, di qualsiasi natura siano.

Nessuno specula e nessuno fa sciacallaggio come vi piace dire e scrivere, la verità è che o non volete o non siete in grado di svolgere il Vostro lavoro come dovrebbe essere. Questa è la verità caro Assessore, il resto sono “chiacchiere e distintivo”, le Sue ovviamente.

SalutandoLa cordialmente Assessore, Le anticipo che dell’incontro che i Suoi uffici avranno lunedì mattina con la Signora che vive in 12 mq, Fratelli d’Italia vigilerà attentamente e sarà sempre pronta a mettere in piazza tutto quello che è sbagliato. La Signora che incontrerete lunedì non è “tenera”, la sua situazione non è rosea, ed anche in questo caso la soluzione è nelle Vostre mani. Cercate di trovarla perché in caso contrario continuerete a leggerci sulla stampa.


Marcello Liverani
Coordinatore Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Senigallia

Commenti
Solo un commento
arcimboldo 2017-09-10 09:37:40
Mi perdoni Liverani ma le chiedo: avete superato il problema, contrattuale, che prevede che le opere di manutenzione ordinarie sono a carico dell'affittuario e non già dell'ERAP?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura