Logo farmacieFarmacie di turno


Landi Parere Dr.ssa Loretta
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fortissimo terremoto in Messico, almeno 15 morti

Magnitudo ricalcolata in 8.2 Richter: l'Ingv spiega il perché delle oscillazioni

Assicurazioni Generali - Polizza vita, lavora con noi - Agenzia di Senigallia
Terremoto in Messico

Fortissima scossa di terremoto al largo della costa del Messico venerdì 8 settembre (ore 6.49 italiane, in Messico erano le 23.49 di venerdì 7).


Al momento sono state accertate 15 vittime: si tratta del terremoto più grave in Messico dal 1985, quando si registrarono oltre 10.000 morti.

L’epicentro del terremoto è stato individuato sotto l’oceano Pacifico, 87 km a sudovest di Pijijiapan, a una profondità di 70 km.

L’intensità del terremoto è stata calcolata in 8.2 magnitudo della scala Richter, come ha spiegato in televisione il presidente del Messico Enrique Pena Nieto: la potenza della scossa inizialmente aveva oscillato tra i punti 8.0 e 8.4, prima della comunicazione definitiva a 8.2.

L’istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia spiega, in questo articolo, il perché di queste oscillazioni, già riscontrate in casi analoghi anche in Italia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura