SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
La Sinistra in Festa 2017

Lavoro, alle Marche il triste primato per il precariato

Solo un'assunzione su 10 è a tempo indeterminato dopo la fine degli sgravi contributivi collegati al Jobs Act

1.573 Letture
commenti
lavoro, occupazione, industria, terziario

Nelle Marche non si arresta il drastico calo delle assunzioni a tempo indeterminato dopo la fine degli sgravi contributivi mentre si registra un’impennata dei contratti a termine. E’ quanto emerge dai dati dell’INPS elaborati dall’IRES CGIL Marche, relativi al primo semestre del 2017. Nei primi sei mesi dell’anno, le assunzioni a tempo indeterminato sono 11.213 e cioè quasi la metà rispetto a quelle registrate nel 2015, anno in cui sono stati pieni gli incentivi collegati al Jobs Act per le assunzioni stabili (-8.892, pari a -44,2%); ma calano anche rispetto a quelle del 2016 (-628, pari a -5,3%).

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura