Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autospurgo Quattrini - Massima reperibilità - Marotta-Mondolfo

“Il primario ha annunciato che dal 1° settembre terapia intensiva verrà soppressa”

Si vada sulle “barricate” per difendere la Utic

2.072 Letture
commenti
ospedali, sanità, cure

Dal primo settembre verrà soppressa l’attività di ricovero presso la Utic cardiologica. A comunicarlo ufficialmente al personale medico e ai vertici Asur, che si sono ben guardati dal revocare o annullare la delibera 481/2016 (nonostante le rassicurazioni fornite nella commissione richiesta da Unione Civica e Forza Italia), è stato il primario dott. Antonio Mariani con una lunga e accorata lettera in cui, tra le altre cose, esprime con coraggio disappunto e dissociazione dalla decisione verticistica di sopprimere l’unità di terapia intensiva.

Si tratta di un atto dovuto da parte del primario, direttamente consequenziale alla sciagurata decisione assunta dai direttori Marini e Bevilacqua. Tra venti giorni dunque, ogni nodo verrà al pettine e il nostro Ospedale subirà l’ennesimo drastico ridimensionamento. Unione Civica e Forza Italia sono pronti a salire sulle “barricate” insieme a chiunque (opposizione e maggioranza, medici infermieri, cittadini del Comitato spontaneo…) sia disponibile a difendere, se occorre con la presenza fisica, un reparto di autentica eccellenza senigalliese.

Esprimiamo stima e vicinanza al primario Mariani, costretto “obtorto collo” ad assumere una decisione così drastica in ossequio al miope volere dirigenziale e a tutti i medici della cardiologia senigalliese che sappiamo per certo essere tra i primi difensori dell’Unità che si vuole irrazionalmente smantellare. Ci appelliamo ancora una volta a tutto il Consiglio Comunale e al Sindaco: si arrivi subito ad un documento condiviso in difesa dell’ospedale e specificatamente della Utic perché siamo in un momento di grave emergenza sanitaria. E in questi momenti, chi gioca a dividere finisce per danneggiare il bene comune.

da LUIGI REBECCHINI
ROBERTO PARADISI
ALAN CANESTRARI

Commenti
Ci sono 2 commenti
Franco Giannini
Franco Giannini 2017-08-10 16:49:35
I SETTECERVELLI di SENIGALLIA ( che poi in 7 ne fanno in totale manco un etto)ora dopo un altra lettera, prenderanno (lo già avevano promesso-minacciato con un altro medico) provvedimenti disciplinari, alla chi non è con me è contro di me. Costoro non hanno capito un emerito ceppo di quello che pensate tutti, ma che sarebbe volgare scrivere. Io allora vorrei che il primo che potesse provare e nel contempo inaugurare questa nuova ed economica tipologia di servizio fosse proprio uno degli autori presenti in quella squallida comparsata di alcuni giorni sono (ma anche un suo famigliare stretto andrebbe bene), dove promettevano, tra un colpo di ventaglio ed un altro, un'infinità di bugie sapendo di mentire ... e che vista l'alta qualità del servizio, seppur mutandolo, non potrebbero certo imputarmi alcuna cattiveria d'animo. Sicuramente sarebbero in buone mani, sempre che facciano a tempo ad arrivare. Credo, del resto, che il "mondo" certo, non se ne dolerebbe.
Franco Giannini
Franco Giannini 2017-08-10 19:04:27
A questo punto, da quello che leggo da altri siti .... sempre che sia tutto vero... ho la sensazione di essere un fesso con l'aggravante di essere preso per i fondelli...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura