Logo farmacieFarmacie di turno


Pasquini Dr.ssa Claudia
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mezze maniche mancini con ventresca, rucola e pomodori e cannellini. Ecco la ricetta

Pesce, verdure e legumi nel piatto dello chef Michele Bernacchia

Caffespresso - Capsule caffè Rekico
Mezze maniche mancini con ventresca rucola e pomodori e cannellini - ricetta di Michele Bernacchia

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta di questa settimana è un primo piatto dello chef Michele Bernacchia.

Mezze maniche mancini con ventresca, rucola e pomodori e cannellini

Michele BernacchiaIngredienti per 10 persone

500 gr tonno ventresca
500 gr fagioli cannellini
100 gr rucola
1 dl olio evo
30 gr capperi secchi di Pantelleria
200 gr pomodoro pachino
100 gr cipolla bianca
2 spicchi di aglio
Maggiorana q.b.
Sale e pepe q.b.

Il volume Marche ChefProcedimento

Marinare la ventresca di tonno con olio e maggiorana per circa una ora.
Dopo aver ammollato in acqua fredda i cannellini per 12 ore, bollirli dolcemente in abbondante acqua.

A parte soffriggere l’aglio e la cipolla con un poco di olio e passarci i cannellini per ultimare la cottura, utilizzare se necessario l’acqua di cottura dei cannellini.
A cottura avvenuta frullare il tutto e correggere di sale se necessario passare al setaccio fine per ottenere una crema più fine.

Mettere a bollire la pasta per 8-9 minuti, nel frattempo cubettare la ventresca e saltarla un minuto in padella ben calda.
Scolare la pasta e saltarla con il tonno i pomodori a spicchi ed un poco di crema di fagioli.

All’ultimo istante aggiungere la rucola ed impiattare ponendo della crema nel piatto prima di porvi la pasta.
Guarnire con polvere di cappero di pantelleria.

Ricetta dello chef Michele Bernacchia, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura