SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Vittoria di Eugenio Marconi al campionato italiano Freestyle juniores -FOTO e VIDEO

La manifestazione sportiva si è tenuta dal 28 giugno al 1 luglio a Riva del Garda

1.190 Letture
commenti
Eugenio Marconi

Dal 28 giugno al 1 luglio a Riva del Garda presso PierWindsurf si è tenuta la finale del Campionato Nazionale Freestyle Windsurf 2017. Nonostante la pioggia abbia impedito agli atleti di scendere in acqua nel primo giorno di gare, nei successivi tre giorni di heats e manovre Eugenio Marconi, atleta dell’Associazione Velica Senigallia, si è imposto vincendo il titolo di Campione italiano Freestyle juniores 2017 superando il già ottimo risultato del 2016 quando si era diplomato vicecampione italiano.

Eugenio, classe 2001, frequenta il Liceo Scientifico Medi, ha iniziato a scendere in acqua con la tavola giovanissimo e dal 2010 si allena nei più ventosi spot d’Europa: dalla Grecia alle Canarie passando per la Sardegna e la Toscana. Atleta sponsorizzato dallaEugenio Marconi al campionato italiano Freestyle juniores veleria di Senigallia Challenger Sails, Eugenio dopo un inizio difficile, scontrandosi nella prima heat con uno dei più forti atleti del tabellone open, nella giornata conclusiva si è imposto sugli altri windsurfisti scesi sulle acque del Garda superando gli agguerritissimi altoatesini Benjamin Masoner e David Nalin.

Il freestyle, tra le discipline del windsurf è la più giovane e dinamica, nato negli anni ’90 il freestyle moderno è caratterizzato da una serie di trick rapidi fatti di manovre e acrobazie aeree mutuate in parte dal mondo del wave eseguite però in acqua piatta o quasi calma. È proprio dal Garda che questo concetto di usare il windsurf ha avuto la spinta propulsiva per diffondersi in tutto il mondo fino ad imporsi nella scena del windsurf come una delle discipline più spettacolari e dallo sviluppo tecnico maggiore.

Eugenio Marconi al campionato italiano Freestyle junioresOgni gara è formata da heats, batterie, in cui due atleti hanno 3 minuti per studiare il campo di regata, il vento e il lago, e risalire sopravento, da quel momento si sfideranno per 7 minuti eseguendo quante più manovre possibili tra le quali i quattro giudici valutano le 3 migliori.
Questo ottimo risultato ripaga con una grandissima soddisfazione Eugenio e la sua famiglia che costantemente lo segue e supporta e rende l’Associazione Velica, come tutta Senigallia, orgogliosa di avere atleti così determinati e promettenti.
Complimenti quindi ad Eugenio e buon vento per le prossime regate!

da Scuola Avs

Allegati

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura