SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ex Sacelit-Italcementi di Senigallia in degrado, a breve bonifica

Emessa ordinanza nei confronti della Fortezza per disinfestazione e pulizia periodica dell'area

3.124 Letture
commenti
Degrado Sacelit

Area ex Sacelit-Italcementi, in arrivo una bonifica per contrastare l’evidente degrado. Ad annunciarlo nei giorni scorsi, nella rubrica Scrivi al Sindaco, il primo cittadino Maurizio Mangialardi, che ha risposto a una lamentela di alcuni cittadini.


“Le piogge, il caldo e l’incuria hanno portato l’area ex Sacelit ad uno stato di degrado inaccettabile. Topi, zanzare, insetti, rane e chissà quanto altro, abitano l’area rendendo le condizioni igienico sanitarie precarie per noi cittadini che abitiamo a ridosso”, avevano sottolineato due residenti.

“Abbiamo già provveduto ad emettere relativa ordinanza indirizzata agli amministratori dell’impresa in fallimento La Fortezza s.r.l., prevedendo la bonifica della superficie attraverso la messa in esercizio di pompe idonee per l’allontanamento delle acque stagnanti, la pulizia periodica dell’area e gli interventi di derattizzazione e disinfestazione”, ha annunciato il sindaco, precisando che, al momento, si è in attesa “di risolvere alcuni problemi organizzativi che stanno rallentando l’inizio dei lavori”.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 3 commenti
giulio 2017-06-13 19:39:25
Ma scusate, la Fortezza non è fallita? E si preoccuperebbe della bonifica? Con quali soldi?
fra77 2017-06-14 09:45:21
Convertire l'area in maxi parcheggio. Il piano interrato già c'è,si rimette apposto al piano terra,ed addio problemi di parcheggio.
Il tutto coadiuvato da bike sharing e bus navetta.
Così facendo si potrebbe realizzare una bella pista ciclabile lato mare dal porto a Cesano.
Glauco G. 2017-06-14 11:48:21
Il mio dubbio rimane sul fatto che si parla di una società IN FALLIMENTO e pertanto, per come la penso io, l’ordinanza emessa la vedo già dentro il cestino dei rifiuti. La Fortezza non credo sia in grado di eseguire questa attività per conto proprio e voglio proprio vedere chi sarà il pazzo che si prenderà in carico il lavoro di bonifica da una ditta che al 90% non verrà mai pagato oppure verrà pagato tra circa 10 anni. Se non si danno garanzie (forse il comune?) la vedo dura questa cosa. Non vorrei essere pessimista ma anzi vorrei tanto sbagliarmi ma secondo me a Dicembre saremo ancora qui a parlare di degrado (al max effettueranno una potatura e metteranno 5 trappole per topi ma poi basta). Spero di sbagliare ovviamente...tra qualche mese lo scopriremo.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!