SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Sapori mediterranei si incrociano nel primo piatto firmato dallo chef Vincenzo Caccavale

Chitarrina giallo-nera con scampetti, capesante e pomodorini sul letto di pesto all'extravergine d'oliva e basilico: la ricetta

Netservice - Posizionamento su motori di ricerca
Chitarrina giallo-nera con scampetti, capesante e pomodorini sul letto di pesto all'extravergine d'oliva e basilico - ricetta di Vincenzo Caccavale

Su Senigallia Notizie prosegue la collaborazione, che sta riscuotendo un grande successo di letture, avviata insieme all’Associazione Cuochi Ancona, che ci concede la pubblicazione delle ricette firmate da un lungo elenco di chef marchigiani, le quali sono già state raccolte nel volume Marche Chef.

Come accade da molti mesi, Senigallia Notizie dedica uno spazio settimanale alle ricette di cucina, con le quali anche voi lettori potete provare a cimentarvi.

La ricetta di questa settimana è dello chef Vincenzo Caccavale: un primo piatto di pesce che incrocia i sapori di scampi e cappesante con quelli mediterranei di pomodorini, olio e basilico.

Chitarrina giallo-nera con scampetti, capesante e pomodorini sul letto di pesto all’extravergine d’oliva e basilico

Vincenzo CaccavaleIngredienti per 10 persone

1 kg di chitarrine
1,7 kg di scampi
20 cappesante
1 L di olio extravergine d’oliva
70 pomodorini
1/2 cipolline di tropea
1 spicchio d’aglio
100 gr. basilico

Il volume Marche ChefProcedimento

In un recipiente alto, versare 200 ml di olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio e 100gr di basilico fresco.

Frullare ed assicurarsi che sia un impasto omogeneo. Mettere da parte.
In una padella scaldare 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva con mezza cipollina di tropea finemente tagliata.

Rosolare bene ed aggiungere 7 pomodorini pachino. Aggiustare di sale e togliere dal fuoco. Mettere da parte.
In una padella, mettere l’olio extravergine d’oliva e far rosolare 2 scampetti da 70gr per circa 3 minuti. Togliere gli scampi e nello stesso fondo adagiare per circa 2 minuti 2 belle capesante prive del guscio, aggiustare di sale e togliere dal fuoco.

Cuocere la pasta per circa 3 minuti
Versarla nella padella delle capesante, aggiungere i pomodorini.

Intanto abbiamo sistemato a specchio su un piatto di portata il pesto, al centro di esso le chitarrine saltate e sopra i due scampetti.
Prima di servire, spolverare con un po di prezzemolo e un filo di olio extravergine d’oliva.

Ricetta dello chef Vincenzo Caccavale, tratta dal volume Marche Chef

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura