Logo farmacieFarmacie di turno


Pasquini Dr.ssa Claudia
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“I risarcimenti sono un’importante risposta dopo l’alluvione di Senigallia”

Interviene il Partito Democratico: "Mangialardi ha lottato al fianco dei cittadini senza sosta"

1.317 Letture
commenti
Farmacia estiva Manocchi Carloni - Lungomare di Senigallia
Danni dell'alluvione alla tappezzeria Lucio Paolini

Ancora un’importante risposta ai cittadini di Senigallia drammaticamente coinvolti nell’alluvione del 2014.
A due mesi di distanza dall’inizio della procedura di rimborso per i danni accertati ai privati sta prendendo forma quella che riguarda le aziende.

Si sfiorano i 5 milioni di euro per risarcire le oltre 140 aziende senigalliesi che, con il sostegno informativo dell’amministrazione di Senigallia, ne hanno formulato regolare richiesta.
In entrambi i casi il risultato ottenuto è sinonimo di serietà e grande lavoro, in soli tre anni da quella data che rimarrà per sempre incisa in ognuno di noi, i cittadini colpiti che hanno avuto fiducia delle Istituzioni e del Governo in carica seguendo le corrette procedure, hanno oggi diritto a ricevere il suo risarcimento.

Un sindaco, Maurizio Mangialardi, che ha lottato al fianco dei cittadini e di tutti i volontari senza sosta nei giorni dell’alluvione rimettendo in piedi la città in meno di una settimana, gestendo l’emergenza rifiuti in maniera accademica; un sindaco che, affiancato dal prezioso aiuto della senatrice Silvana Amati e della Regione Marche, ha lavorato con tenacia per ridurre al minimo i tempi previsti per i risarcimenti riuscendo così ad ottenere un risultato esemplare e forse unico nel nostro paese.

Una dimostrazione, questa, che spiega la differenza tra “capacità amministrativa” e “urlatori”, l’impegno fattivo del primo cittadino e di tutti i rappresentati istituzionali coinvolti dimostra che l’attività politica è nell’interesse di tutti, fornendo risposte e risolvendo problemi.

La gestione delle diverse fasi di emergenza ed i risultati ottenuti per il bene della città e di tutti coloro ne sono stati colpiti è l’esempio di quella intelligenza politica che, piuttosto che girarsi attorno come un personaggio dei videogames ad indicare con la spada dei giusti i possibili cattivi, agisce a tutela dei diritti dei cittadini.

Consapevoli che la procedura per il risarcimento da parte della Regione Marche alle aziende avrà ancora bisogno di risolvere alcune criticità, l’Amministrazione Comunale di Senigallia si attiverà affinché vengano perfezionate a fornirà tutte le informazioni necessarie come già avvenuto per la presentazione delle richieste di risarcimento.

Commenti
Ci sono 3 commenti
leofax 2017-05-14 13:04:36
Se l'alluvione si evitava non era meglio per tutti? Come hanno detto i tecnici preposti alle indagini non era un evento eccezionale. Se in tutti questi anni i lavori programmati si facevano,
ognuno per le proprie competenze, tutti questi soldoni, si potevano spendere per altre criticità.
Se la Procura di Ancona ha aperto un fascicolo, qualcosa vorrà dire. Non credete cari "compagni"?
Indiana Pips
Indiana Pips 2017-05-14 15:35:39
Siete senza vergogna! Per fortuna che ci penserà il processo penale a scrivere la verità, così verranno a galla tante cose simpatiche, compresi i nomi degli indagati!
mimmo990
mimmo990 2017-05-14 19:24:20
Anche tutta l'area attorno al Maestrale é esondabile e lo sapete da sempre, eppure ci avete fatto costruire lo stesso un centro commerciale! Sarei proprio curioso di sapere l'iter di quelle concessioni edilizie, e vedere con quale criterio questo comune le ha rilasciate all'epoca!. Questo é un vostro comportamento VIRALE, non veniteci a parlare di sicurezza o di vittorie! Dovete solo Vergognarvi e chiedere scusa, cosa che non accennate mai a fare! Sono morte Delle persone nell'ultima alluvione, e centinaia di milioni di euro di danni! Di chi é la responsabilità? Vogliamo sapere!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura