SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Autonoleggio Mariotti Senigallia

Senigallia: tari e multe non riscosse piegano il Comune

Presentato in VI Commissione il bilancio consuntivo 2016: il 34% dei senigalliesi non ha pagato la tassa sui rifiuti

3.117 Letture
commenti
La seduta del 19 aprile 2017 della VI commissione sul bilancio consuntivo del comune di Senigallia

Oltre 6,5 milioni di euro di avanzo di competenze e un risultato positivo di circa 12 milioni di euro per il Comune di Senigallia ma il bilancio è stretto da vincoli, mutui, quote da accantonare, crediti difficilmente esigibili e tagli alle spese per circa 14milioni. E’ la fotografia del bilancio consuntivo 2016 presentata mercoledì 19 aprile in VI commissione consiliare dall’assessore alle risorse finanziarie Gennaro Campanile.

Una fotografia che secondo il collegio dei revisori dei conti è regolare e positiva, pur rimanendo vari dubbi su passaggi come i costi operativi e i crediti non riscossi che assumono una importanza sempre più elevata. L’ammontare dei residui su cui l’amministrazione ha posto l’accento perché c’è un alto rischio che non vengano riscossi – come spiegato dal dirigente del settore economico-finanziario, Laura Filonzi – è di oltre 17 milioni di euro: di questi la fetta più importante è rappresentata dalla tari, a cui fa seguito il capitolo delle multe per le violazioni al codice della strada ed alcuni servizi a domanda individuale come i servizi sociali o le mense.

La mancata riscossione della tari ha raggiunto una quota di circa il 34% anche se la situazione sembra essere simile in tutti i comuni d’Italia. Le altre voci, che pur presentano un tasso di mancata riscossione, si attestano a livelli più bassi. I residui attivi (somme accertate ma non incassate entro il termine dell’esercizio) crescono dunque e rappresentano un vero problema per le amministrazioni comunali che si vedono costrette ad accantonare più somme di quelle potrebbero gestire con il rischio, reale, di un disavanzo amministrativo che coinvolge 8 comuni su 10.

L’amministrazione senigalliese è corsa ai ripari cercando varie soluzioni che hanno permesso di ridurre la quota di disavanzo dai 6 milioni del 2014 ai 3,6 mln € del 2016, ma ancora resta tanto lavoro da fare. “Siamo al lavoro – spiega l’assessore Campanile – per trovare soluzioni come nel caso degli affitti dei locali del Foro annonario che, dopo tre anni, hanno iniziato a pagare le quote arretrate. In futuro bisognerà ancora affrontare la questione dei costi da ridurre, ma non mancherà certo il sostegno ai settori strategici della città come il turismo, che ha consentito di raggiungere la quota di 1.200.000 presenze nel 2016“.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 7 commenti
BlackCat
BlackCat 2017-04-20 12:37:00
Ma alzatela ancora questa TARI e vedrete quanto riscuoterete... Roba da matti. Invece di andare
da chi ha provocato questo danno si rifanno sui cittadini. E i cittadini fanno non bene, BENISSIMO, a non pagare. E quando il comune andrà in banca rotta allora vi verremo noi a cercare per scattare la foto con il telefonino!
giulio
giulio 2017-04-20 12:57:07
La gallina dalle uova d'oro (i cittadini) è morta. L'avete strozzata. Adesso che fate?
BlackCat
BlackCat 2017-04-20 13:15:57
@giulio: io venderei ai privati quell'inutile piazza dello sfarzo per la quale si sono tanto prodigati insieme agli ecclesiastici locali! ahahahaha! L'inutile colato come oro e l'utile richiesto a furia di tasse ai cittadini.
giulio
giulio 2017-04-20 13:27:56
@BlackCat: la piazza ai privati? La comprerebbero gli amici. O gli amici degli amici. A un prezzo stracciato. Neanche pagato per intero, solo l'acconto. Verrebbe, quindi, edificato un palazzo di 5 piani, ma non interamente. Lascerebbero solo lo scheletro in cemento armato. La cittadinanza, alla fine, procederebbe alla demolizione e ripristino della piazza. A sue spese, naturalmente.
BlackCat
BlackCat 2017-04-20 13:50:58
@giulio: sti amici e gli amici degli amici rovinano sempre tutto! Sarebbe da mandarli tutti dalla De Filippi...
octagon 2017-04-20 15:30:41
Io punterei su certe manifestazioni che al comune portano il nulla, una di pochi giorni fa, quanto ci è costata?
mimmo990
mimmo990 2017-04-21 06:16:39
Qui qualcuno pensa ancora davvero che questa gente abbia in mente un qualche tipo di progettualità per Senigallia?
Non sono bravi: punto.
Capita in tutti i settori.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura