SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, truffa dello specchietto: denunciati un 40enne ed una 23enne

A far scattare le indagini una 76enne di Marzocca; i due le aveano sottratto anche la borsa

5.183 Letture
commenti
Fabbri Infissi - Dierre - EcoBonus fiscale per infissi, porte e cancelli
truffa dello specchietto: denunciati un 40enne ed una 23enne

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno denunciato in stato di libertà una coppia, lui quarantenne, lei ventitreenne, entrambi residenti a Noto (SR) per truffa aggravata e furto aggravato.

Le indagini sono partite dalla denuncia presentata alla Stazione Carabinieri di Marzocca da una donna, 76enne del luogo, che la scorsa settimana, mentre era alla guida della sua auto, proveniente da Senigallia, era stata fermata sulla strada del Castellaro da un uomo e una donna sconosciuti, che viaggiavano a bordo di una Opel Astra di colore nero, che aveva poco prima sorpassato perché procedeva  in maniera anomala.

I due a bordo della Opel simulando un urto in fase di sorpasso avevano riferito di aver subito la rottura dello specchietto retrovisore esterno. Nella Opel era presente anche un bambino di circa 10 anni.

I due per sostenere la loro teoria avevano anche  mostrato una rigatura presente sul loro veicolo sulla fiancata sinistra.
L’automobilista prima le aveva chiesto di fare la denuncia all’assicurazione poi, sostenendo  che la sua accompagnatrice stesse accusando un malore, aveva iniziato a chiedere con insistenza  un risarcimento immediato  in quanto sarebbero dovuti andare in ospedale.

L’anziana, per liberarsi dalla loro presenza, aveva dato loro 50 euro ma i due, non soddisfatti, avevano continuato a pretendere di più, iniziando ad alzare la voce. Richiamate dal vocio proveniente dalla strada, dalle finestre di un vicino condominio si erano affacciate due donne che avevano chiesto se ci fosse qualche problema.

A quel punto, la coppia è risalita in auto e si è dileguata repentinamente. Solo in quel momento la 76enne ha realizzato che i due le avevano rubato anche la borsa che si trovava nell’abitacolo contenente circa 70 euro e i documenti personali.

Le indagini dei Carabinieri di Marzocca hanno consentito nei giorni successivi di individuare l’auto sospetta. I due occupanti sono stati identificati. L’attività investigativa, proseguita attraverso le audizioni informative e le ricognizioni fotografiche fatte eseguire alle persone informate sui fatti ed alla vittima, ha consentito di identificare la coppia degli occupanti dell’Opel Astra, di colore nero responsabili della truffa e del furto ai danni della 76enne.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura