SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Gemellaggio tra il Panzini di Senigallia e gli alunni terremotati di Norcia

L'istituto senigalliese ospiterà alcuni studenti della scuola norcina "De Gasperi-Battaglia"

1.794 Letture
commenti
Netservice - Posizionamento su motori di ricerca
Presentazione gemellaggio Panzini-Norcia

Dal 26 febbraio al 4 marzo l’Istituto superiore ‘Alfredo Panzini’ di Senigallia ospiterà un gruppo di venticinque alunni e alcuni insegnanti dell’Istituto ‘De Gasperi – Battaglia’ di Norcia, persone che hanno vissuto e stanno vivendo la tragedia del terremoto.


“Quando ci avete contattato per questo progetto io e i miei allievi ci siamo emozionati. – spiega Paola Morlupo, vicepreside dell’Istituto norcino – In seguito al terremoto la nostra scuola ha ricevuto tante donazioni, da soldi a iPad a computer, ma questo progetto è speciale, una perla di solidarietà”.

L’idea del gemellaggio è nata dal prof. Luciano Di Rosa, titolare di Scienze Motorie al Panzini ed è stata subito condivisa dagli studenti e dal resto del corpo docente. Per tutta la settimana di accoglienza sono state organizzate, oltre alle regolari attività didattiche, gite a Fano e Urbino, momenti di sport e serate di svago presso il Club Nautico e la Lega Navale.

“Il terremoto lascia le persone con una senso di paura e sgomento. – così Sergio Lombardi, preside dell’istituto senigalliese – Tutto sommato le case si ricostruiscono, ma la cosa più difficile è ritrovare un senso di serenità. Sono orgoglioso di come il Panzini si sia speso in questi mesi, a partire dalla cena di Natale per le famiglie terremotate”.

La città di Senigallia ospita attualmente numerosi nuclei familiari colpiti dal terremoto, tra cui 8 bambini delle scuole primarie.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!