SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Movimento Verticale - Palestra di arrampicata sportiva. Corsi per adulti e bambini - Senigallia

Forza Italia Marche: “sulla Bolkestein dalla Giunta solo riunioni e parole”

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio, Marcozzi: "serve una presa di posizione netta da parte della Regione"

3.084 Letture
commenti
Gli stabilimenti balneari sulla spiaggia a Marzocca di Senigallia

Si va avanti con riunioni e parole. Servono fatti e prese di posizione nette da parte dell’Amministrazione regionale. Mi riferisco al nodo della direttiva Bolkestein che sta attanagliando le imprese balneari.

Nell’ultimo Consiglio regionale si è affrontata la questione a seguito di una mia interrogazione in cui chiedevo, a fronte della proroga per la messa all’asta delle concessioni e delle dimissioni dell’ex premier Renzi, cosa stia facendo l’Amministrazione per evitare che il tempo passi senza una presa di posizione da parte della Regione.

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ci sono 3 commenti
fra77 2016-12-28 11:51:58
Invece serve una posizione netta contro l'evasione fiscale molto presente in questo settore. Non vi viene in mente? E poi; canoni demaniali ridicoli,
spiagge rese come proprietà private etc etc etc. Scusate,ma quanto siete esigenti però...concludo: dopo un po' di anni deve essere data la possibilità a chiunque di poter subentrare a svolgere questo tipo di attività proprio xche sorgono su suolo demaniale. Non si può pretendere di passarci una vita.
Gnagnolo
Gnagnolo 2016-12-29 08:38:25
@fra77: credevi che il conflitto d'interessi fosse solo quello del Berlusca?
Glauco G. 2016-12-29 11:20:52
All'asta tutta la vita ma con dei paletti ben precisi. Questa è la sintesi del mio pensiero. Sono favorevolissimo al fatto che si vada all'asta ogni tot di anni e questo perchè è ora che ci si metta in testa che parliamo di beni pubblici e non privati! Concordo sul fatto che bisogna aggredire molto di più con i controlli dellla finanza. Fosse per me, pubblicherei pure i fatturati stagionali di ogni singolo stabilimento (sai che rabbia quando vedi bagni peini di gente tutta l'estate che fatturano quanto un piccolo e desolato BAR di periferia). Va regolamentato il settore e di molto e mettere all'asta la vedo una cosa molto sensata visto che parliamo di "pubblico" e non di "privato". I paletti che dicevo riguardano solo agli investimenti. E' logico che bisogna tutelare chi investe dentro i 5 anni (credo) di gestione del lotto. Non si può pensare che un soggetto oggi prenda all'asta un lotto e pretendere che negli anni di gestione rifaccia a nuovo lo stabilimento (sarebbe assurdo visto che rischieresti gravi perdite in caso di mancata assegnazione nell'asta successiva). Secondo me va trovata una formula dove più investi negli anni di gestione e più vantaggio hai di partenza nei confronti di chi verrà all'asta con te (ovviamente investimenti mirati alla clientela, all'estetica, ecc e non investimenti tipo mi compro il Lamborghini con rimorchio per portare via gli ombrelloni a fine stagione). Ho investito 50K Euro in 5 anni? bene io all'asta parto con 50K di vantaggio su chi vuole prendere il lotto. Scommettiamo che se fai una cosa del genere, in giro di 2 anni avremo si gli stessi "padroni" della piaggia ma con stabilimenti sempre nuovi e moderni? d'altro canto, dai sempe la possibilità a tutti di entrare in "lotta" per la gestione di un bene pubblico e non privato e senza investimenti fatti dal precedente proprietario, andresti all'asta alla pari con lui.
Non entro in merito all'evasione fiscale perchè allungherei di molto questo commento.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!