SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Animali d’affezione e lotta al randagismo, “grave passo indietro nelle Marche”

La senatrice Silvana Amati: "le modifiche alla legge regionale favoriscono soltanto allevatori e cacciatori"

cane pitbull, cani, animali, aggressione

Le modifiche approvate alla Legge regionale 65/1997, su animali d’affezione e prevenzione del randagismo, costituiscono una vera e propria involuzione normativa in tema di tutela della salute e del benessere animale.

Una decisione incomprensibile, perché le motivazioni avanzate a sostegno di questa revisione regressiva sono prive di fondamento.

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Solo un commento
arcimboldo 2016-12-18 08:12:02
Vorrei conoscere la motivazione per la quale il consigliere regionale Volpini si è astenuto. Di chi vota a favore o contro si capisce bene che posizione ha, posso comprendere quando in alcuni casi ci si astiene perché si tratta di una posizione "politica" per non mettere in difficoltà l'amministrazione alla quale si appartiene politicamente. Invece su argomenti così delicati o viene data una forte motivazione per il voto di astensione oppure si tratta del solito atteggiamento di chi: "Condivido la legge, ma per opportunismo mi astengo"....Forse mi sbaglio!?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura