SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Halloween Corinaldo 2016 - La festa delle streghe - Miss Strega

Truffa dello specchietto: i Carabinieri di Senigallia denunciano due campani

Un 29enne nei guai per truffa aggravata, una 27enne per favoreggiamento. Indagini partite da una denuncia a Trecastelli

2.141 Letture
commenti
Carabinieri di Senigallia, caserma di via Marchetti

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, agli ordini del Maggiore Cleto Bucci, hanno denunciato a piede libero due campani: un ventinovenne per truffa aggravata e una ventisettenne per favoreggiamento. Entrambi i giovani sono residenti a Casalnuovo di Napoli, comune dell’area metropolitana partenopea.

Le indagini dei militari hanno avuto origine dalla denuncia di un automobilista 37enne, residente a Trecastelli. L’uomo ha raccontato ai Carabinieri del suo comune di esser stato vittima della cosiddetta “truffa dello specchietto”, perpetrata ai suoi danni da un giovane che parlava con inflessione dialettale meridionale.

Il 37enne ha riferito che il malintenzionato, simulando la rottura dello specchietto retrovisore lato guida della sua Audi A4, aveva addossato la responsabilità a lui, richiedendogli un risarcimento immediato di 250 euro a fronte del presunto danno patito.

L’uomo di Trecastelli, che non si è reso immediatamente conto che si trattava di una truffa, aveva ceduto alla richiesta di denaro, avanzata in maniera insistente ed a tratti minacciosa, consegnando al giovane campano il denaro richiesto.

Dopo la denuncia, le indagini sono state avviate dai Carabinieri della Stazione di Senigallia, che hanno subito constatato che nella stessa data, al 112 era giunta la telefonata da parte di un senigalliese che aveva segnalato un altro tentativo di truffa da parte di una persona a bordo di un’Audi A4. In questa occasione, ai militari era stata anche indicata la targa della vettura.

Accertato che l’auto era stata presa a noleggio da una 27enne casalnuovese, la ragazza è stata sentita dai militari di Casalnuovo di Napoli, ai quali ha dichiarato di aver noleggiato l’Audi A4 ma di non averla utilizzata. La donna ha anche aggiunto di non essere in grado di indicare chi l’avesse utilizzata il giorno delle truffe, poiché era solita prestarla a più amici.

Ma le indagini sono proseguite per approfondire le frequentazioni della 27enne, dalle quali è emerso il nominativo del 29enne di Casalnuovo di Napoli, peraltro già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti proprio legate alle truffe dello specchietto.

La foto del 29enne è stata, infine, sottoposta alla visione del denunciante, il quale lo ha riconosciuto senza ombra di dubbio come responsabile della truffa subita. Nei confronti della 27enne, sua concittadina, è scattata una denuncia per favoreggiamento personale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!