SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Halloween Corinaldo 2016 - La festa delle streghe - Miss Strega

Il Summer Jamboree legato a Senigallia per altri quattro anni

Rinnovata la convenzione fino al 2020. Ecco intanto le nuove date del festival che infiammerà la città dal 26 luglio al 6 agosto

Summer Jamboree 2015

Ufficializzate le date dell’edizione 2017 del Summer Jamboree, che si terrà a Senigallia dal 26 luglio al 6 agosto. Saranno 12 i giorni della manifestazione, 2 in più delle precedenti edizioni: 9 di festival, che coinvolgeranno l’intera città, e 3 di pre-festival con una programmazione che si allargherà a più spazi urbani.

La notizia a lungo attesa da operatori turistici e dal pubblico internazionale già in procinto di organizzare le proprie vacanze a Senigallia in occasione della prossima edizione, è stata ufficializzata in concomitanza con il rinnovo della convenzione tra l’Amministrazione comunale di Senigallia e l’organizzazione del Festival Internazionale di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 per il quadriennio 2017-2020.

Un annuncio delle grandi occasioni, che avviene anche attraverso un nuovo poster ufficiale dedicato all’evento e a Senigallia. Questa volta la città è vista dal vetro di una cabriolet d’epoca da dove una coppia di turisti ammira la Rotonda a mare e la spiaggia di velluto popolata da bagnanti festosi dietro ai quali si staglia il blu del mare Adriatico ed un cielo terso. Negli anni è divenuta infatti una tradizione, quella di realizzare il manifesto del Summer Jamboree scegliendo uno spazio cittadino o un monumento rappresentativo della spiaggia di velluto rielaborato attraverso l’inserimento di vecchie immagini d’epoca rigorosamente in stile.

Una scelta di marketing che offre la possibilità di veicolare in Italia e all’estero le bellezze della città nei contesti comunicativi del festival. Il solo sito internet Summerjamboree.com registra oltre 200 mila visitatori annui da tutto il mondo, mentre la pagina ufficiale di Facebook che ha superato i 125 mila fan, ha raggiunto nei 30 giorni a ridosso dell’edizione 2016 una copertura di oltre 3 milioni di contatti con oltre 640.000 interazioni.

Il manifesto del Summer Jamboree 2017, edizione numero 18Dopo il Faro del molo, la Rocca Roveresca, il Foro Annonario, i Portici Ercolani, Via Carducci, la Fontana dei Leoni, Piazza Roma, e in ultimo, alla scorsa edizione, Piazza Garibaldi, ritorna, per la presentazione dell’edizione 2017, una immagine della Rotonda a mare e della spiaggia attraverso una nuova ed insolita prospettiva. Lo sguardo dei protagonisti del manifesto, intenti a fare una fotografia, è rivolto verso il monumento simbolo del Turismo senigalliese e marchigiano. Uno sguardo appassionato che è anche quello degli organizzatori del Summer Jamboree che hanno scelto di continuare a lavorare con la propria città, Senigallia condividendo insieme all’Amministrazione Comunale lo scenario evolutivo di questo grande evento internazionale, divenuto un riferimento mondiale del genere.

Possiamo annunciare – dice il sindaco Maurizio Mangialardi – che il connubio tra la città e il Summer Jamboree si rinnova per continuare a crescere insieme e per confermare Senigallia ai vertici del turismo regionale e nazionale. Del resto non poteva essere altrimenti, considerati i numeri strepitosi fatti registrare nelle ultime stagioni, e in particolare in quella appena conclusa che ha visto il superamento delle 400 mila presenze, con 39 straordinari concerti su 6 palchi, di cui 38 a ingresso gratuito, e 154 artisti, tra musicisti e Dj, protagonisti di un carnet stellare“.

Siamo felici di avere la possibilità di continuare a far crescere il Summer Jamboree qui a Senigallia – affermano Angelo Di Liberto direttore artistico del festival e Alessandro Piccinini, responsabile della comunicazione – La sfida per riuscire a garantire il livello raggiunto dal festival in questi anni, insieme alla sua capacità di proiezione internazionale e di attrazione turistica è sempre più impegnativa ma è anche molto stimolante. Pensiamo che la nostra sia una città straordinaria, in cui qualità della vita, turismo, effervescenza culturale, grande cucina, slancio imprenditoriale e solidarietà siano un valore riconosciuto e riconoscibile. Poter contribuire ad alimentare questi elementi di prosperità di un territorio attraverso il lavoro che facciamo è per noi motivo di gioia“.

Dopo il poster ufficiale è prevista l’uscita del nuovo video con il trailer del Summer Jamboree 2017. Quello precedente ha registrato oltre 870.000 visualizzazioni ed è stato condiviso su più di 6.000 bacheche di Facebook.

Commenti
Ci sono 7 commenti
BlackCat
BlackCat 2016-10-26 16:17:32
Tutto molto bello (anche se non sono un fan dei ciuffi). Manca un'informazione: quanto costa alle casse del Comune? Giusto per fare qualche conto...
pippo1963
pippo1963 2016-10-26 18:36:48
Una disgrazia!
fra77 2016-10-26 20:45:21
@blachcat. Costerà ed ha costato non poco,ma è una fortuna averlo. Neanche io son amante ma è una bella festa e porta gente. A conti fatti non penso che il comune ci rimetti. W il summer!
Mario2 2016-10-26 22:33:10
Nella spiaggia di velluto, che si può definire tale solo negli stabilimenti a pagamento, alla faccia della giunta di sinistra e della città di tutti, ci sono ancora seminate le collane di fiori di plastica dell'ultima festa hawaiana. Turismo si, ma sarebbe il caso di reinvestire qualche soldo anche per ripulire e tutelare la spiaggia che negli ultimi 10 anni è diventata uno schifo.
iz6qzm 2016-10-26 23:49:49
Assomiglia sempre di più alla "Milano da bere" questa Senigallia Jamboree.
BlackCat
BlackCat 2016-10-27 09:50:33
@ Fra77: io non dico che non deve essere fatto il Summer io vorrei sapere qual'è l'importo dello stanziamento dato a questa manifestazione visto che già, solo di sponsorizzazioni, ricava molti soldi. È per valutare se, di fronte a un certo stanziamento e, pesando l'entrata delle sponsorizzazioni, l'importo totale giustifica o meno un tipo di lavoro che viene fatto.
fra77 2016-10-27 12:04:45
Giusto blackCat. Non saprei quanto costi,ma non penso sia una rimessa,almeno quello che penso io. Riguardo a quello che dice @mario2 gli faccio notare che di velluto negli stabilimenti non ne esiste, è tutto cemento. Poi il problema pulizia esiste ed è da migliorare con grandi manifestazioni. Ripulire e tutelare la spiaggia d'accordo. Iniziamo a limitare gli spazi cementati e dare più spazio a chi prende il sole,quindi più spiaggia e meno cemento e lasciamo fare il lavoro dei bar ai bar,ed ai bagnini i bagnini.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura