SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia

La Provincia dice ‘no’ al trasferimento di un’autocarrozzeria di Senigallia

L'attività vuole spostarsi dalla zona alluvionata di Borgo Bicchia, "Ma l'operazione contrasta con altri criteri di tutela ambientale"

1.924 Letture
commenti
Senigallia alluvionata: la situazione a Borgo Bicchia il 3 maggio 2014. Foto di Simone Porretti

La provincia ha detto ‘no’ alla proposta al trasferimento dell’autocarrozzeria autorizzata Bmw di Antonio Cappello; il progetto della nuova edificazione era stata inserita nella variante che aveva tra gli obiettivi quello di ridurre il rischio idrogeologico.

L’obiettivo era quello di spostare l’esercizio commerciale, che si trova attualmente Borgo Bicchia (in una delle zone maggiormente allagate nell’alluvione del 3 maggio 2014) in un terreno poco distante di proprietà del titolare dell’esercizio, anch’esso a pochi metri dal Misa.

La richiesta stata accolta dal Comune ma rigettata dalla Provincia: “Questa operazione contrasta con i criteri di tutela”. Nonostante la finalità giusta di voler mettere in sicurezza l’azienda, le tutele in vigore nella zona non permettono alcun tipo di costruzione. Inoltre, l’area nel frattempo è stata inserita come R4 nel PAI, ovvero classificata come zona ‘a massimo rischio di alluvione’; la modifica è stata apportata dopo che la variante era già stata approvata e presentata al vaglio della Provincia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura