SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Antica Trattoria da Marion - Ristorante a Senigallia - Menu 25 euro

Senigallia: l’assessore Girolametti a Paradisi sul caso-pannolini, “ma quale Corea…”

"I nostri asili nido sono delle eccellenze, il metodo che sperimenteremo viene utilizzato in Germania e negli Usa"

1.828 Letture
commenti
Asilo nido

In merito all’articolo del consigliere Paradisi tengo a precisare quanto segue. Il consigliere Paradisi è abilissimo a mescolare realtà e fantasia (vedi la galleria della complanare, che, a suo dire, era più bassa del consentito e invece era solo necessario spostare dei tubi dell’impianto antincendio, come fatto rilevare dai tecnici comunali prima della presa in consegna).


Quando le non notizie si sgonfiano da sole passa subito ad un’altra, ed eccoci ai pannolini degli Asili Nido. L’amministrazione comunale esercitando la massima attenzione per la salute dei bambini e per la qualità dei nostri asili nido, ma sensibile al tema della riduzione dei rifiuti indifferenziati, ha scelto di adottare da settembre, per la fascia lattanti, il metodo dei pannolini riutilizzabili con sanificazione, in alternativa a quelli usa e getta.

Tale scelta è validata da studi scientifici e soprattutto dal servizio d’Igiene della nostra Area Vasta 2. Da lungo tempo tale metodo è utilizzato non in Corea, come ironicamente sostiene il nostro consigliere, ma negli USA e in Germania e anche in alcune regioni italiane. Cionostante siccome parliamo di bambini, ci interessa coinvolgere consapevolmente nella scelta in primo luogo i genitori, le educatrici e alcuni pediatri del nostro territorio. Pertanto dopo 4 mesi di utilizzo del nuovo metodo ascolteremo anche le loro valutazioni che terremo nella massima considerazione.

Stia tranquillo consigliere Paradisi, i nostri Asili Nido sono davvero una eccellenza sia per la qualità che per la quantità di posti disponibili.

Ma soprattutto, per la competenza e la dedizione del personale e per le scelte fatte dalle amministrazioni precedenti e da quella attuale, possono stare tranquilli tutti i genitori dei bambini degli Asili Nido di Senigallia. Non varrebbe neanche la pena di ricordare che per l’assegnazione del servizio è stato fatto un avviso pubblico di manifestazione di interesse, che è stato pubblicato sul sito per tutto il mese di luglio.

La determina di affidamento diretto verrà fatta ai sensi dell’art. 36 del nuovo codice degli appalti.

Commenti
Ci sono 4 commenti
BlackCat
BlackCat 2016-08-05 10:31:23
Si ok... a parte Paradisi e la Corea del Nord (amici del suo amico Salvini con cui ha fatto la campagna elettorale....) il punto sta nel fatto di obbligare tutti ad una scelta e poi di come si possa definire GREEN una scelta che fa fare ad un pannolino riciclabile 400 KM per essere lavato. Con quali criteri sono state fatte le gare di appalto? Non c'era nessuno più vicino? Lo sapere che le emissioni di polveri sottili sono tra le prime cause di malattie respiratorie? Dove sta l'ecologismo in tutto questo? Non è che si vuole solo fare qualche f........e a qualche a.........o gestore di qualche cooperativa? È qui che cade l'asino ed è qui che ci si vede bene di entrare nel discorso.
leofax 2016-08-05 11:49:45
La città delle eccellenze, come quello denunciato dalla Goletta Verde di Legambiente che riguarda l'arenile di Marzocca. Ma il vocabolo "umiltà" proprio non fa parte del vostro lessico politico! Mi pare di leggere Renzi nei suo proclami giornalieri.
fra77 2016-08-05 14:33:51
D'accordo con entrambi i commenti! Il fatto e che nessuno si deve permettere di decidere al posto dei genitori su come e cosa bisogna far indossare ai bambini. Quindi se approvate questo obrobrio,approvatelo,ma non rendetelo obbligatorio,ma facoltativo. I genitori devono essere liberi di scegliere. Punto e basta!
octagon 2016-08-05 16:26:22
Poi alla fine i costi su chi ricadono? Se sono come la differenziata e la sua TARI.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura