SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Estate tranquilla: assistenza domiciliare agli anziani

Nel periodo più caldo diminuiscono i servizi erogati sul territorio. Ecco la soluzione omnicomprensiva per le vostre esigenze

Assistenza anziani

L’estate è uno di quei periodi dell’anno che gran parte degli italiani sfrutta per riposare ed andare in vacanza, da soli, con amici o con la famiglia.

Spesso però gli anziani non possono seguire i propri parenti, giacché deboli o non autosufficienti.

Le città si svuotano, diminuiscono i servizi erogati dal territorio di appartenenza e le persone soffrono nel lasciare i propri cari da soli a casa o in ricoveri estivi, sradicati dal proprio domicilio ed in mezzo ad estranei.

D’altronde il caldo e tutte le conseguenze che esso comporta – colpi di calore, giramenti di testa, debolezza – non può essere ignorato. Inoltre non va sottovalutata la sicurezza della persona: saprà prendersi cura di se’ autonomamente? O, sapranno prendersi cura di lei nella struttura consigliata “per passaparola” o vista in una brochure? Si sa che durante l’anno la frenesia lavorativa ci impedisce di pensare ai problemi annessi alla partenza estiva. Questo si traduce spesso in una scelta frettolosa di assistenza, non idonea al proprio caro. Ciò comporta costi elevati per interventi di emergenza o scelte non ponderate.

Assistenza domiciliare per gli anziani

Una soluzione omnicomprensiva c’è. I servizi di assistenza domiciliare agli anziani sono quanto di più comodo e sicuro ci sia, in quanto garantiscono l’affidabilità dei professionisti di settore. Cosa c’è di più certo di un servizio che ha già vagliato, al posto tuo, i documenti in regola, gli attestati di qualifica? Un’attivitàspecializzata che sa come lavorano i suoi dipendenti, che testa da anni i pareri dei clienti, che ha la certezza della competenza. Vi sono infatti badanti ed infermieri abili nella cura delle persone affette da morbo di Parkinson, mentre altre più inclini, per anzianità di servizio o qualifica, alla cura di malati terminali. Ed altri ancora abili nell’aiuto alla riabilitazione motoria o al reinserimento nella società di soggetti con disturbi mentali severi.

Ed il servizio viene interamente erogato a domicilio, ove l’anziano si trova a proprio agio, in una tranquillità che facilita l’assistenza stessa.

La cronaca ci fa spesso assistere a situazioni di disagio del paziente nei ricoveri estivi, in cui il personale fatica a prendersi cura dei suoi bisogni. Ciò accade perché l’anziano è abitudinario e desidera, con l’avanzare dell’età, trovare conforto negli spazi e negli oggetti di una vita.

Gli ospedali non sempre soddisfano l’esigenza di assistenza, dato il sovraffollamento dei periodi estivi in particolare e non sempre sono garantite strutture adeguate, in grado di soddisfare questa domanda. Di conseguenza, le persone anziane sono regolarmente ammesse alle case di cura perché non ci sono alternative, ma non sempre si trovano a loro agio, lontani dalla famiglia e soprattutto dalla casa in cui sono vissuti per anni.

Mansioni di una badante

A casa, una badante, per poche ore al giorno o con assistenza continua e notturna, può occuparsi di molti aspetti, di carattere fisico, mentale e sociale:

– Igiene personale;
– Preparazione dei pasti ad hoc per l’assistito;
– Veglie diurne e notturne;
– Pratiche annesse alle alzate mattutine e tecniche di messa a letto;
– Faccende domestiche;
– Somministrazione di terapie prescritte dal medico curante, con cui è in contatto;
– Controllo dei parametri pressori o di temperatura, se richiesto;
– Se dotata di formazione socio-assistenziale, può aiutare in tal senso il paziente.

Badante a domicilioNel periodo estivo, in particolar modo, questa figura professionale potrà assicurare alla famiglia dell’assistito una regolare e corretta idratazione, garantire intervento tempestivo per cali improvvisi di pressione e/o colpi di calore, nonché prontezza nel chiamare aiuto se necessario.

Se l’anziano è in condizioni di semi autosufficienza ed il contratto lo richiede, potrà persino occuparsi delle sue attività ludiche, portandolo a passeggio nelle ore meno calde e persino accompagnarlo per commissioni.

Tutti i servizi quotidiani menzionati sono espletabili in un contesto che non è avulso dalla persona, la quale percepisce sicurezza e non si sente abbandonata dalla famiglia, ma seguita.

Servizio di assistenza domiciliare

Tutte queste problematiche sono ben note a SafeCare24, la piattaforma 100% italiana dedicata interamente all’assistenza sanitaria domiciliare e ospedaliera.

SafeCare24™ offre un servizio gratuito personalizzato per l’esigenza specifica del paziente, proponendo i migliori professionisti di settore.

Il suo blog fornisce settimanalmente informazioni utili per la cura dell’anziano: attualità, normative, ausili utili e molto altro sono alcuni dei molti temi trattati. Scopri come trovare la badante migliore e tutti i trucchi per non incorrere nella scelta sbagliata.

Commenti
Solo un commento
omcsenigallia 2016-08-02 08:40:33
Nell'articolo non si dice che per 1 notte il costo in generale di una badante è di € 90!! Quindi 10 notti sono € 900X 30 notti=€ 2700!! Ed a questo va aggiunto il costo della badante per la giornata! Quanti possono permettersi tali cifre??
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura