SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale: “mentre la Romagna avanza, Senigallia arretra”

Il coordinatore Liverani presenta un progetto di rilancio partito da alcuni cittadini

2.953 Letture
commenti
Scorcelletti - Laboratorio analisi, ambulatori specialistici, a Senigallia dal 1977
Riccione

Sono passati 13 mesi dalle ultime elezioni, a Senigallia non è cambiato nulla dopo le solite promesse elettorali, ma anzi, tante cose sono peggiorate facendo precipitare la città sempre più in basso.

Alcune realtà locali versano in uno stato “comatoso”, come i Commercianti del centro storico costretti a subire un forte calo di incassi grazie ad una Amministrazione che ha tagliato di parcheggi senza mettere in cantiere la costruzione degli stessi in strutture. Le strade, il lungomare, il degrado, le tasse aumentate, i servizi sempre più scadenti, la Sanità, il Turismo…tutte problematiche che erano in crisi e che ancora lo sono, laddove non sono peggiorate.

Mentre la Riviera Romagnola (nella foto di Redazione, Riccione) ha fatto partire un nuovo progetto dopo quello degli anni ’80, investendo un mare di euro per cercare di “catturare” quanto più turismo sia possibile in Italia e in Europa, Senigallia non solo rimane al palo essendo priva anche della più piccola programmazione e non avendo da tantissimi anni neanche un Assessore al Turismo, ma retrocede inesorabilmente.

In questi 13 mesi “qualcuno” ha però continuato a lavorare cercando di immaginare una Senigallia completamente diversa che possa ritornare ai fasti degli anni ’80 e ’90, dandole splendore e nuova linfa. Un gruppo di persone ha quindi “disegnato” un progetto, per l’intera città, a medio e lungo termine con uno step iniziale abbastanza “potente” che possa portare subito un netto miglioramento a tutto per poter catalizzare sia turismo che investimenti di vario genere. In pratica questo gruppo di lavoro ha immaginato di “amministrare” la città mettendo nero su bianco le sue idee.

Lavoro ottimo, lavoro buono, mediocre, scarso…sarete Voi a giudicarlo leggendo nel tempo le idee e le proposte, potrete valutarle, correggerle, dare consigli e/o inserire quello che al gruppo non è venuto in mente, non siamo onnipotenti o “bravi” bravi” bravi” come qualcuno. Nessuno è perfetto, nessuno si sente Mandrake e nessuno pensa di essere il più bravo, quindi il lavoro espresso da questo gruppo verrà presentato e Voi lo valuterete e/o lo migliorerete. Per noi è importante e primaria la “voce” del Cittadino, l’abbiamo sempre ascoltata e sempre la ascolteremo. Una comunità la si gestisce ascoltando tutti e non facendo sempre di testa propria.

Tutto il lavoro verrà presentato a puntate, non sappiamo quante perché la “carne al fuoco” è veramente tanta, ma nessuno ha fretta e l’intenzione è quella di spiegare bene le cose e rispondere alle domande che ci vorrete fare, se le vorrete fare. Questo lavoro lo potrete leggere o sulla stampa via web, o nel gruppo di Facebook: “SENIGALLIA sceglie di cambiare…dalle proteste alle proposte”! Per entrare nel gruppo basterà farne richiesta al link: https://www.facebook.com/groups/514702342014338/.

Il gruppo ha lavorato basandosi su come è oggi Senigallia, su come era una volta, su cosa è cambiato in bene o in male e sulle metodologie che nel tempo sono cambiate, vuoi per imposizione umana vuoi per seguire una società che muta e cambia.
Memori di un recente passato, e consci di alcune “situazioni particolari a livello locale”, tutto il lavoro verrà di volta in volta firmato dal “Gruppo di Lavoro”. Abbiamo ritenuto “opportuno” non mettere nomi e cognomi degli artefici perché in questa città vige purtroppo un sistema “vessatorio” e “ricattatorio”, quindi, in perfetto accordo tra tutti, si è ritenuto opportuno di non comunicare i nominativi di chi ha redatto questo lavoro. In fondo, per adesso, quello che conta è l’idea e/o la proposta, non il nome di chi l’ha pensata.

A breve inizieremo a divulgare il “pensiero” del Gruppo di Lavoro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!