SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Editoria on-line

Il 2017 possibile anno di svolta per il recupero del Ponterosso a Senigallia

Mangialardi: "torneremo nella piena disponibilità dell'area dell'ex circolo tennis, che rimarrà a disposizione dello sport e del mare"

3.594 Letture
commenti
Il centrale del Ponterosso stralcolmo in un match del periodo d'oro

Il 2017 potrebbe essere l’anno della svolta per il recupero dell’area degli ex campi da tennis del Ponterosso, sul lungomare Alighieri.


A lasciarlo intendere è il sindaco Maurizio Mangialardi, che nei giorni scorsi, nel tracciare un bilancio del suo primo anno del secondo mandato, ha fatto cenno agli spazi dell’ex circolo tennis Cremonini, un’area dal passato glorioso (qui il grande Adriano Panatta vinse nel 1971 il suo primo torneo da professionista, nella foto un’immagine di quegli anni), ma da qualche anno chiusa al pubblico ed all’attività sportiva dopo la fine della gestione Uisp.

“Nel 2017 torneremo ad avere la piena disponibilità dell’area del Ponterosso e si potrà pensare al suo recupero (che può passare anche attraverso la demolizione di quanto esistente) – ha sottolineato Mangialardi – . Di idee in ballo per il futuro utilizzo ve ne sono (tra queste, la realizzazione di campi di paddle): di certo il Ponterosso dovrà rimanere a sostegno dello sport e del mare“.

“Nel frattempo – conclude Mangialardi – l’area verrà comunque ripulita”: nei giorni scorsi effettivamente è stata tagliata l’erba del giardino interno, ma l’ex circolo resta comunque in evidente degrado specialmente nella parte lato Statale Adriatica (porte degli spogliatoi rotte, erbacce e immondizia sono evidenti).

Non certo una bella immagine in pieno lungomare Alighieri, ma per il recupero ci sarà ancora da attendere.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 2 commenti
Bucaniere 2016-06-12 18:28:29
Una severa autocritica dovrebbe essere fatta dal Comune di Senigallia che ha permesso ed avvallato tutti gli interventi e tutte le gestioni che hanno portato a questo incivile degrado.
octagon 2016-06-13 15:21:32
adesso lo sistemano a spese nostre poi....la storia la conoscete già! Inutile ri-ripeterla.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!