SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Web design, costruzione siti internet

Cento alberi per la memoria della guerra e per un futuro di pace

Prima iniziativa nelle Marche che celebra i cento caduti serrani della prima Guerra mondiale piantando cento essenze arboree

Uno scatto della Prima Guerra mondiale

In un periodo storico in cui sembrano ancora dominare le incertezze economiche, sociali e culturali, sia a livello nazionale che in ambito europeo, l’Amministrazione comunale di Serra de’ Conti, in collaborazione con il Comitato per le celebrazioni della Grande Guerra, ha deciso di piantare “nuove radici” con la messa dimora di oltre cento alberi presso il Campus Scolastico (un albero per ogni caduto nella prima guerra mondiale).

Continua a leggere e commenta su Valmisa.com
Commenti
Solo un commento
Mario2 2015-10-18 21:57:11
Se avessero saputo come sarebbe finita l'Italia 50 anni dopo e per chi sarebbero morti avrebbero disertato tutti! Morti per difendere una terra che viene regalata al primo che passa.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!