SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tredici coltellate al figlio: assolta perché incapace di intendere e volere

Mamma 38enne resterrà dieci anni in una struttura psichiatrica nel pesarese per il delitto a San Severino Marche

Martelletto del giudice, udienza, tribunale

Assolta perché incapace di intendere e di volere. Sono queste le conclusioni a cui è giunto il medico che ha eseguito la perizia psichiatrica su Debora Calamai, la mamma 38enne che la scorsa vigilia di natale sferrò nove coltellate al figlio 13enne. Conclusioni che il giudice del tribunale di Macerata, Enrico Zampetti, ha valutato per assolvere la donna dall’accusa per l’omicidio di San Severino Marche.

Continua a leggere e commenta su Maceratanotizie.it
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura