SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Incidente mortale sulla SS16: conclusi gli accertamenti della Polstrada Senigallia

Si attende la decisione del magistrato prima di restituire la salma ai familiari del giovane centauro

5.342 Letture
commenti
Fabbri Infissi - Blindate Dierre - Bonus fiscale per infissi, porte e cancelli
Il casco del ragazzo

Si sta attendendo la decisione del magistrato se effettuare l’autopsia sul corpo del giovane Nicholas Tarsi prima di poter restituire la salma ai familiari per il rito funebre.

E’ questa la situazione dopo due giorni dall’incidente avvenuto lunedì 24 agosto sulla statale 16 “Adriatica” a Senigallia in cui ha perso la vita il 17enne di San Filippo sul Cesano, frazione di Mondavio.

Intanto sono stati comunicati dalla Polizia Stradale di Senigallia gli esiti degli accertamenti condotti sui conducenti dei due mezzi scontratisi al km 275+650, all’altezza del quartiere Ciarnin, compresi quelli alcolemici e tossicologici, dei quali però non è stato rivelato nulla essendo ancora in corso le indagini.

Accertamenti che aiuteranno il magistrato a definire la dinamica del sinistro risultato poi mortale per il giovanissimo centauro: tra le ipotesi quella di un sorpasso da cui il ragazzo stava rientrando e durante il quale avrebbe perso il controllo del suo ciclomotore Honda mentre viaggiava in direzione Ancona.

Sotto choc A.M., classe 1987, il conducente dell’auto Volkswagen Polo contro la quale è finito Nicholas con un impatto decisamente violento, tanto da fargli “perdere” il casco, volato a diversi metri dalla scena dell’incidente. Per il 28enne è scattata d’ufficio la denuncia per omicidio colposo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura