SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Progetto In Comune dice no al “mercato” delle commissioni

Perini: "Non chiediamo presidenze o vicepresidenze, indisponibili a qualsiasi trattativa sui ruoli"

1.395 Letture
commenti
Comì di Cucina
Maurizio Perini

Non chiediamo presidenze o vicepresidenze, anche in questo siamo diversi dagli altri. Alla vigilia di un consiglio comunale che deciderà la composizione delle commissioni, annunciamo la volontà di sottrarci a qualsiasi trattativa su presidenze o vice presidenze e di essere indisponibili a ricoprire tali ruoli.

Infatti non ci interessa “mercanteggiare” questi ruoli. Il nostri primario interesse è che le commissioni divengano operative quanto prima al fine di approfondire le tante questioni che sono all’attenzione del Consiglio.

Il gruppo Progetto In Comune sarà rappresentato in ciascuna delle 6 commissioni e, avvalendosi del contributo dei candidati che avrebbero ricoperto il ruolo di assessore nella nostra giunta, studieremo le pratiche e ne proporremo di nostre partendo dal programma di governo, soprattutto sui temi di cultura, turismo , salute e protezione civile.

 

da Progetto In Comune

Commenti
Ci sono 4 commenti
Alberto Diambra 2015-07-10 14:55:31
Gentile Maurizio i giù residenti la ZONA PEEP MISA ti ricordano l'impegno da Te preso, per risolvere i loro problemi idrogeologici dovuti alla non applicazione del D.P.Regionale 5794 ,che hai volto in copia,noi stiamo attendendo il tuo impegno vero l'Amm.ne Comunale ,NON PAROLE MA FATTI Grazie.
maria garbini 2015-07-10 17:34:27
Continuerò a ricordare ai sudditi senigalliesi che: 7-sette assessori nella giunta comunale e 6-sei solamente in giunta regionale Marche.
Complimenti ai dem. Arriva "ottavio"? tuttacanna s.n.d.
mik76
mik76 2015-07-10 22:37:28
Egregia redazione di senigallianotizie, nonostante la farsa della democrazia che dovrebbe rappresentare il nostro paese, non c'é bisogno di dare spazio proprio a tutti tutti. Grazie
Luca Ceccacci
Luca Ceccacci 2015-07-11 14:17:46
Egregio mik76, se lei (giustamente) ha diritto di avere spazio per dire la sua, a patto di rispettare e non ledere terzi, pur rimanendo (un po' meno giustamente) nascosto dietro un nickname, allo stesso modo ne hanno diritto proprio tutti!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!