Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Torna a Senigallia il teatro popolare: ecco l’edizione 2015 del festival Bacajà!

20 giorni di laboratori e spettacoli, ai giardini della scuola Pascoli, con artisti da tutta Italia e non solo

Fabbri Infissi - Blindate Dierre - Bonus fiscale per infissi, porte e cancelli
Presentazione del festival Bacajà! 2015. Da sx: Anzalone, Mangialardi, Bucari

Dopo il grande successo della prima edizione, anche quest’anno torna il Festival internazionale del Teatro Popolare “Bacajà”, organizzato dal Centro Teatro Senigalliese. I giardini della scuola primaria Pascoli saranno un teatro perfetto per le numerose compagnie teatrali provenienti da tutta Italia, dalla Francia e dalla Spagna, che si esibiranno a Senigallia dal 12 luglio sino alla fine del mese.

Per me è un grande onore collaborare con lo staff di questo straordinario festival internazionale: umanità e qualità sono gli ingredienti fondamentali del festival che ho avuto modo di apprezzare lo scorso anno; un prodotto artigianale costruito con pazienza per esaltare le caratteristiche del teatro popolare” rimarca l’assessore alla cultura Simonetta Bucari. “Una prospettiva sicuramente interessante anche per possibili nuovi gemellaggi e laboratori“.

Il Festival Bacajà sarà diviso in due fasi: gli stage per promuovere la formazione e gli spettacoli per animare la città di Senigallia, attraverso importanti collaborazioni con attori di fama nazionale e internazionale.
“Il Bacajà sarà anche un’occasione di alta formazione teatrale grazie a tre stage con i maggiori maestri di Commedia dell’Arte che saranno frequentati da più di trenta allievi provenienti da tutta Europa” spiega David ‘Zanza’ Anzalone. “Sono felice di poter collaborare con questo staff straordinario di professionisti che hanno permesso la realizzazione del progetto”.

Saranno infatti tre i laboratori di alta formazione tenuti da grandi maestri della commedia dell’arte, tappe fondamentali di un percorso formativo utile per approfondire lo studio della grande tradizione teatrale italiana. Il primo, dal 12 al 16 luglio, sarà curato da Michele Moneta e Lina Salvatore e riguarderà la biomeccanica della commedia dell’arte; il secondo, dal 20 al 24 luglio, curato da Claudia Contin Arlecchino, tratterà gli archetipi e i caratteri della nuova commedia dell’arte; il terzo, dal 27 al 31 luglio, curato da Carlo Boso, avrà come tema generale la commedia dell’arte.

Gli spettacoli si svolgeranno tutti ai giardini della scuola Pascoli alle ore 21,30. Entrata a offerta. Il programma:

12 luglio – Titino Carrara – La Piccionaia – Vicenza
Manuale d’attore. Modestamente lo nacqui, di Laura Curino, Titino Carrara, Giorgia Antonelli con Titino Carrara, musiche Michele Moi

locandina del festival Bacajà! 201516 luglio – Leo Bassi – Spagna
BOB – Best Of Bassi

17 luglio – Francesco Giorda – Teatro della Caduta – Torino
Io. Come sopravvivere all’epoca del narcisismo, di Francesco Giorda e Roberto Tarasco, regia e allestimento Roberto Tarasco, una produzione di Teatro della Caduta, con il sostegno della Regione Piemonte

18 luglio – Il Teatro dei Picari – Macerata
Del Don Giovanni, con Maurizio Vallesi, Leonardo Gasparri, Francesco Facciolli, Stefania Collotti, Mauro Molinari, Scilla Sticchi, Barbara Manconi, Lucia De Luca, regia Francesco Facciolli, spettacolo vincitore del Festival UILT Marche 2012

19 luglio – Città Teatro – Riccione
Le Gemelle Mejerchold, con Francesca Airaudo, Giorgia Penzo
costumi Paul Mochrie grazie a Barbara Martinini e Nevio Cavina, regia e drammaturgia di Davide Schinaia

23 luglio – Ada Borgiani – Compagnia della Rancia – Tolentino
Fiabe marchigiane

24 luglio – Compagnia della vecchia – Milano
Non è un paese per giovani, con Claudio Montella, Pier Paolo D’Alessandro, Elisa Pastore, Vlad Scolari

27 luglio – Adidas – Parigi
Le tre sorelle, di Carlo Boso, con Jeanne Godard, Victor Moleon, Miriam Moleon, Mélanie Samie; coreografie Karine Herrou Gonzalez, maestro d’armi Florence Leguy, direzione musicale Sinda Elatri, pantomima Elena Serra, maschere Stefano Perocco di Meduna

30 luglio – Teatro Picaro – Parigi
Fabula Buffa, con Ciro Cesarano e Fabio Gorgolini, di Ciro Cesarano, Fabio Gorgolini e Carlo Boso, costumi Virginie Stuki, scene Stefano Perrocco di Meduna, trucco Alessandra Donadio, luci Orazio Trotta

31 luglio – Le belle bandiere – Ravenna
La pazzia di Isabella. Vita e morte dei Comici gelosi, testo, interpretazione e regia Elena Bucci e Marco Sgrosso, consulenza alla drammaturgia Gerardo Guccini, in collaborazione con il Centro di Promozione Teatrale La Soffitta, Università degli Studi di Bologna.

Tutte le informazioni in merito al Festival, agli stage, ai costi e ai programmi sono disponibili sul nuovo sito dedicato al festival: www.bacaja.com oppure è possibile contattare gli organizzatori al numero 3312364307, scrivere sulla pagina FacebookBacajà” o sulla pagina InstagramBACAJA_FESTIVAL

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura