Logo farmacieFarmacie di turno


Paolucci Dott.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il CaterRaduno “regala” a Senigallia un nuovo centro polivalente a Borgo Molino

La raccolta fondi del post-alluvione ha permesso di inaugurare un nuovo spazio per tutti - FOTO

Borgo Molino, nuova area polivalente

Il Caterraduno è terminato ma continua ancora a far parlare di sé. Del successo riscosso dai vari spettacoli al Foro Annonario e al teatro La Fenice si è già detto molto, così come dei tanti momenti di divertimento al mattino e al pomeriggio con le dirette di Caterpillar da piazza Roma.


Ma Caterraduno fa rima soprattutto con solidarietà, grazie alla tradizionale asta per la raccolta fondi a favore dell’associazione Libera. E come si ricorderà, lo scorso anno, a poco più di un mese dalla drammatica alluvione che aveva colpito Senigallia, gli organizzatori del Caterraduno, di concerto con Libera, decisero di destinare quel ricavato per progetti mirati alla ricostruzione di alcuni luoghi di aggregazione sociale nei quartieri più danneggiati da acqua e fango.

Nuova area polivalente a Borgo MolinoTra questi, venne incluso anche Borgo Molino, dove giovedì scorso 2 luglio, a distanza di un anno, è stata inaugurata la nuova struttura polivalente gestita dal locale circolo Arci. Si tratta forse di uno degli interventi più importanti realizzati grazie alla generosità dei tanti amici del Cateraduno e Libera.

La struttura può ospitare varie attività, dal calcetto al basket, fino alla pallavolo, e sarà a disposizione di tutti.

“Un segno tangibile – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – di quale sia il senso etico e il valore morale di questa manifestazione, capace di divertire, di far riflettere, ma soprattutto di non dimenticare mai chi ha più bisogno. Se è vero che è nei momenti di maggiore difficoltà che si vedono gli amici, di certo Senigallia può vantarne di straordinari, dagli amici di Caterpillar agli uomini e alle donne di Libera, tra le quali voglio in particolar modo ringraziare la presidente regionale Paola Senesi.Un ringraziamento va anche al circolo Arci di Borgo Molino, al suo presidente Mauro Mengarelli, agli iscritti e a tutti i cittadini del quartiere che non si sono arresi di fronte alla tragedia. Anzi, questa nuova splendida struttura resterà il simbolo di una città che si è dimostrata più forte dell’alluvione”.

Commenti
Solo un commento
leofax 2015-07-08 13:28:32
Non era più logico far inaugurare la struttura da qualche residente invece che dal solito noto?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura