SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Hashish nel casolare, arrestato pescatore di Senigallia

Blitz dei Carabinieri a Pianello di Ostra, dove un 54enne è stato trovato con 100 gr di droga

3.397 Letture
commenti
Netservice - Realizzazione e promozione siti web
L'hashish recuperata dai Carabinieri di Senigallia a Pianello di Ostra

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia hanno arrestato un 54enne di Senigallia per detenzione illegale di sostanza stupefacente. B.S., pescatore, noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso di circa 100 grammi di hashish.

Venerdì sera, 12 giugno, i militari del Nucleo Operativo, dopo un periodo di osservazione, si sono presentati in una casa colonica a Pianello di Ostra, nella disponibilità dell’indagato, per eseguire una perquisizione. La rimessa trasformata in officina per lo smercio della drogaResosi conto dell’arrivo dei Carabinieri, l’uomo è stato bloccato nel momento in cui, con il proprio telefono cellulare, tentava di chiamare un numero.

La perquisizione ha consentito di rinvenire sul banco da lavoro in una stanza adibita a laboratorio, un pezzetto di hashish del peso di grammi 6. Inoltre, nel cestino dell’immondizia, i militari hanno trovato i resti di involucri di carta e cellophane trasparente, ricoperti da nastro adesivo da imballaggio, riconducibili agli imballi utilizzati per custodire cospicui quantitativi di droga. Effettivamente, tali involucri emanavano un fortissimo odore di hashish. Il casolare a Pianello di Ostra dove è stato recuperato l'hashish dai Carabinieri di SenigalliaA quel punto i Carabinieri del Nucleo Operativo hanno perquisito un soppalco sopra il vano scala, dove hanno recuperavano una busta di plastica che conservava all’interno altri tre pezzi di hashish, rispettivamente del peso di grammi 8, 34 e 55. Nello stesso involucro era presente un bilancino di precisione.

Al termine della perquisizione il 54enne è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Al termine delle formalità di rito è stato accompagnato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione sita a Senigallia in attesa del rito direttissimo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!