SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Grexit è una possibilità”, così la Lagarde scatena il panico

Eni annuncia il lancio di un Buy back da 1 miliardo

1.693 Letture
commenti
Christine Lagarde

“Il Grexit è una possibilità” queste le parole di Christine Lagarde, la direttrice generale del Fondo Monetario Internazionale (FMI).
La questione greca si fa sempre più intricata e i mercati fanno difficoltà a stargli dietro. Le borse si sono spaventate dopo questa dichiarazione ma la situazione non sembra così negativa.

A onor del vero, occorre anche dire che la Lagarde ha da poco dichiarato che la possibilità di un accordo è “molto probabile”. Inoltre il leader greco Alexis Tsipras ha fatto sapere che la Grecia vuole l’accordo. Molto simili le dichiarazioni dei portavoce per la Grecia a Washington (città in cui ha sede l’FMI) che hanno accennato ai giornalisti che si sta lavorando intensamente in cerca di un accordo molto vicino.

Sono passate poche settimane da quando nella nostra rubrica settimanale di finanza abbiamo parlato di “Buy back” ovvero dell’ operazione finanziaria che vede un’azienda riacquistare i propri titoli. La “pericolosità” di queste operazioni sta nel fatto che generano ricchezze fittizie e sono perciò estremamente speculative.

L’utilizzo di questa strategia però si sta facendo sempre più intenso (fino a poco tempo fa erano soprattutto le aziende straniere , come Apple e Bloomberg, a lanciare Buy back). Ultima azienda italiana ad utilizzarla è stata Eni.

Nella giornata del 28 Maggio 2015 il cane a sei zampe ha infatti annunciato di essere pronto a lanciare un Buy back obbligazionario da 1 miliardo volto a riacquistare bond convertibili in azioni Galp energia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!