SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Comune: “a Senigallia caduti 115 mm di pioggia, ma la città è stata pronta”

Iniziata sabato 23 maggio la pulizia delle strade; i numeri utili da chiamare per le emergenze

Il fiume Misa in centro a Senigallia attorno a mezzanotte del 23 maggio 2015

Forte ondata di maltempo su tutta la Regione, danni in molte città delle Marche, allagamenti, frane e disagi alla circolazione stradale a San Benedetto,Cupramontana, Tre Castelli, Corinaldo, Loreto, Camerano, Osimo, Cingoli.

A Senigallia caduti 115 mm di pioggia, di cui 45 mm dalle 20 alle 24. Ecco quello che la città ha dovuto affrontare nelle ultime 24 ore, rispondendo con la consueta prontezza alla situazione di emergenza causata dalle abbondanti precipitazioni.

Il Centro Operativo Comunale, coordinato dal Sindaco Mangialardi, si è riunito nel tardo pomeriggio di venerdì 22 maggio, per monitorare costantemente la situazione. Per tutta la notte la cittadinanza è stata informata in tempo reale dell’evolversi degli eventi e dei provvedimenti adottati in via precauzionale per la sicurezza della popolazione.

Le forze della Protezione Civile, anche con l’impiego di volontari, hanno controllato per tutta la notte il livello degli argini del fiume in tutte le zone del territorio comunale.

Le criticità maggiori si sono registrate nel reticolo fluviale minore, con particolare interessamento di Fosso del Crocifisso e del Fosso Sant’Angelo, che hanno anche causato smottamenti e piccole frane. Nonostante l’eccezionalità delle precipitazioni, la città ha saputo reagire bene alla situazione di emergenza e alla fase di pre-allarme avviata dalla convocazione del Coc.

Già nelle prime ore del mattino di sabato 23 maggio 9 squadre di protezione civile si sono unite al personale di polizia municipale e a quello tecnico comunale per i primi interventi di ripristino necessari nelle zone maggiormente colpite, nella zona sud del lungomare e lungo via Arceviese, via Capanna e via Baroccio, dove si sono registrati alcuni allagamenti.

Sono tuttora in corso interventi di pulizia delle strade, con l’ausilio di moto pompe, e l’intero territorio è sotto controllo: su decisione del sindaco Mangialardi, il Centro operativo comunale resta comunque aperto per monitorare costantemente l’evolversi della situazione.

I cittadini possono segnalare necessità telefonando alla centrale (071.6629288) o al centro coordinamento volontari protezione civile (071.7925426)

Commenti
Solo un commento
patpas64 2015-05-24 07:37:43
La notte del 22 maggio, invece, c'è stata una straordinaria bomba d'acqua che ha prodotto la tracimazione del fosso Rio Sasso, aggravata da una frana dalla collina retrostante. Questo ha prodotto un allagamento improvviso e devastante dei garages del civico 130 Arceviese con danni copiosi per i residenti, l'allagamento della strada provinciale e disagi marcati per i residenti ubicati dall'altra parte della strada. E' visibile chiaramente dal cumulo di macerie depositate sul ciglio, che vi invito a visionare.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura