Logo farmacieFarmacie di turno


Manocchi Dr.ssa Francesca
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il regista senigalliese Sergio Canneto al Festival di Cannes

"Le 5 avril je me tue" verrà presentato nella sezione 'Short Film Corner'

Senigallia Bene Comune - Sartini Sindaco - Elezioni comunali Senigallia 2015
Sergio Canneto

Le 5 avril je me tue“, il medio metraggio del regista senigalliese Sergio Canneto sarà proiettato al Short Film Corner del Festival di Cannes in programma a metà maggio.

Dopo essere stato apprezzato dalla critica in occasione dell’anteprima mondiale del suo film al 43° International Film Festival di Rotterdam, una delle più prestigiose manifestazioni cinematografiche di linguaggio sperimentale, Sergio Canneto avrà la possibilità di farsi conoscere anche a Cannes.

Le 5 avril je me tue” racconta la storia di Arnold, che vede la realtà nella sua assurda essenza e niente più lo tocca in profondità. Ormai uscito dalla condizione umana, la vita intorno a lui continua a scorrere assurda e priva di significati. L’uomo deve farsi a sua volta assurdo, privo di significato e indifferente. Una condizione che Arnold non accetta. Di fronte a un calendario sceglie il giorno del suo suicidio, un giorno tra gli altri, dettato dal caso. La morte gli è indifferente e così come si programma un viaggio, un appuntamento, la vita in generale, lui programma la sua morte. Durante il periodo che lo separa dal suo ultimo giorno Arnold incontra delle persone e prova delle emozioni, sente dei frammenti di vita ma solo per pochi istanti. Guarda la vita che scorre uguale a sempre, senza mai trovare nulla che lo porti a sentirsela vicina.

Questa pellicola racconta l’alienazione di un uomo che è talmente distaccato dalla sua esistenza che arriva a programmare sul calendario la data della sua morte” racconta il regista “ Sono davvero felice di approdare a Cannes e dire che Festival molto meno prestigiosi hanno rifiutato il mio film; una pellicola ricercata, che non ha lo scopo di approfondire la psicologia dei protagonisti, ho cercato semplicemente di perseguire il mio credo cinematografico”.

Le 5 avril je me tue” è stato girato interamente in Francia, a Parigi, ed ha una durata di 38 minuti, un’eccezione per lo Short Film Corner di Cannes che solitamente è riservato a pellicole con una durata massima di 30 minuti.

“ Sono orgoglioso di Sergio che ha sempre portato in alto il nome della nostra città in tutto il mondo” conclude il sindaco Maurizio Mangialardi “ Personalmente non ho competenze cinematografiche, ma so cosa significa partecipare a Cannes; il talento di un nostro concittadino è molto apprezzato a livello internazionale e questo non può che renderci felici. Inoltre grazie alle indiscutibili capacità di Sergio, la città potrebbe beneficiarne ed essere sempre più apprezzata anche attraverso nuove iniziative”.

Sergio Canneto nell’ estate del 2016 inizierà a lavorare al suo primo lungometraggio, un obiettivo importante che potrebbe portarlo alla definitiva consacrazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura