SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Centro Il Maestrale

Tasse su immobili e rifiuti: gli aumenti nelle Marche “premiano” l’anconetano

Ici, imu, tasi. E poi tarsu, tia e tari: cambiano nome ma artigiani e commercianti pagano di più

1.664 Letture
commenti
soldi, euro, monete

Le tasse sugli immobili e sui rifiuti cambiano nome ma artigiani e commercianti pagano sempre di più, con aumenti che, tra il 2011 e il 2014, hanno toccato il 105 per cento. Guardando all’incremento delle tasse nei passaggi tra Ici, Imu e Tasi per quanto riguarda gli immobili e tra Tarsu, Tia e Tari con riferimento allo smaltimento dei rifiuti, il Comune di Pesaro si colloca ai primi posti tra i 112 Comuni capoluogo d’Italia; più indietro gli altri Comuni capoluogo marchigiani.

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura