SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia

PIL italiano stabile, crescita pari a zero a fine 2014: l’Italia frena la sua caduta?

Buone notizie dalla Germania e record storico, per gli Stati Uniti, a Wall Street

8.286 Letture
commenti
Economia, risorse, finanza, debito pubblico, soldi, liquidità

Il PIL italiano frena la sua caduta. Rimangono infatti stabili nel quarto ed ultimo trimestre 2014 i dati sul prodotto interno lordo italiano che vedono un livello di crescita pari allo zero. Su base annua (rispetto al quarto trimestre 2013) si registra invece una diminuzione dello -0,3% , un dato piuttosto preoccupante visto che è il tredicesimo segno meno negativo per il PIL (l’ultimo dato positivo risale al quarto trimestre 2011).

Nonostante ciò, le previsioni degli analisti continuano a dire che il 2015 sarà, al contrario del 2014, un anno positivo. Si parla di una possibile crescita dello 0,4% nel corso dei prossimi mesi. Rimane quindi la speranza, anche se tre anni “in rosso” non sono facili da recuperare.

Buone notizie arrivano invece da Germania e USA.
Sempre per quanto riguarda l’ultimo trimestre 2014, i dati della “locomotiva d’Europa” evidenziano un aumento corrispondente allo 0,7% del PIL. La “novità” ha fatto impennare nella giornata del 13/2/15 il valore dell’Euro che si è portato a quota 1,14 sul cambio col dollaro degli Stati Uniti.
Anche per gli USA dunque buone notizie. A Wall Street l’S&P 500 si è reso protagonista di un nuovo record storico (superando quello del 29/12/14) toccando i 2.093,79 pnt.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!