SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La storia di Massimo Fanelli “raccontata” dall’onlus I Compagni di Jeneba

Evento solidale in programma domenica 7 settembre al Foro Annonario di Senigallia

Optovolante - Ottica a Senigallia
Compagni di Jeneba

Domenica alle 18.30 presso la Vecchia Pescheria del Foro Annonario, I Compagni di Jeneba Onlus racconteranno una storia, quella di Massimo Fanelli, manager della Multinazionale Berner con sede a Verona, che ha scelto Senigallia come la città ideale dove vivere.

Massimo nel 2004 incontra Emergency e immediatamente nasce una proficua collaborazione per la sistemazione di alcuni ospedali. Insieme allo staff di Gino Strada, visita per la prima volta la Sierra Leone e là tocca con mano le conseguenza della feroce guerra civile che ha visto coinvolti nei modi più crudeli centinaia di bambini soldato.

Massimo (“Max” per gli amici sierraleonesi) decide che deve fare qualcosa. Nasce così l’Associazione I Compagni di Jeneba Onlus che nel giro di poco tempo riesce a cambiare la vita a oltre 100 bambini, i 110 Sierraleoncini, come li chiamerà Max. Un anno fa però, mentre tutto procede per il meglio, Max si sente poco bene e nel giro di qualche settimana la diagnosi è impietosa: SLA, in una delle forme più aggressive. Il colpo è pesantissimo.

manifesto evento SLA: Sierra Leone AfricaMa nonostante il dolore, il sogno di Max non si ferma. E ha pensato che l’acronimo SLA dovesse continuare ad avere nella sua vita anche il significato di Sierra Leone Africa.

Intanto in Sierra Leone arriva l’Ebola e, pur costretto all’immobilità, Max riesce a utilizzare le sue competenze di formatore per preparare un corso a distanza sulla prevenzione contro l’Ebola che invia ai suoi collaboratori in Sierra Leone, i quali si recano casa per casa per informare e per distribuire il cloro necessario per disinfettare l’acqua a cui aggiungono le zanzariere per difendere i bambini dal morso notturno della zanzara falcidarium, responsabile della malaria.

Il sogno di Max è però dotare l’asilo gestito dai Compagni di Jeneba in Sierra Leone di un centro di prevenzione e cure urgenti. Per questo motivo, l’associazione, insieme alla Scuola di Pace “Vincenzo Bucelletti”, Gent’ d’ S’nigaja e con il patrocinio del Comune di Senigallia, hanno organizzato un evento per raccogliere i fondi necessari e raccontare, attraverso alla voce di Mauro Pierfederici e Alessio Messersì, la storia di un uomo speciale e del suo sogno di cambiare un pezzetto di mondo, partendo dai bambini e dalla loro istruzione.

L’appuntamento è per domenica 7 settembre alle ore 18.30 presso la Pescheria del Foro. L’evento sarà arricchito dalla preziosa collaborazione musicale di Antonella Vento, Roberto Chiostergi, David Berardi e Fabio Ambrosini. I Compagni di Jeneba, La Scuola di Pace “Vincenzo Buccelletti” e Gent’ d’ Snigaja – insieme ad artisti locali ed ospiti provenienti da altre regioni – vi invitano tutta la cittadinanza a condividere con loro questo viaggio nella forza della solidarietà e nella magia della vita.
daI Compagni di Jeneba Onlus

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!