SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lo Sci Club Senigallia ora scia anche sull’erba

Una disciplina affascinante e sempre più praticata non solo in Italia

2.961 Letture
commenti
Sci d'erba

Lo Sci Club Senigallia sempre attento alle tendenze di questo sport, anche questa volta all’ultima moda in quanto in quasi tutte le località di montagna ormai si pratica questo sport, diventato di gran moda soprattutto sulle montagne austriache.


Nel mondo dello sci sull’erba tutto assomiglia allo sport invernale: scarponi, racchette e caschi. Tutto è simile tranne che gli sci, che assomigliano ai cingolati dei carriarmati. “Per molti aspetti è tutto molto simile – spiega la sciatrice slovacca Barbara Mikova – basta fare pressione sugli sci per curvare”.

Gli stessi movimenti e la stessa tecnica. Cambiano le condizioni climatiche, ma non per questo è uno sport più semplice; dice l’allenatore del team austriaco Erich Horvath: “La performance fisica è comparabile a quella dello sci alpino. La pista poi è chiaramente meno liscia di quelle innevate e allora lo sciatore deve compensare molto con il corpo”.

Come sport, il Grass Sky conta solo 2.000 adepti nel mondo. Ma la curiosità cresce tra gli amanti della montagna. “Non credevo che potessero scendere a simili velocità. E’ sensazionale”, spiega una turista. Gli atleti possono toccare punte di 90 chilometri orari nel Super G. Quindi per fare sci sull’erba, bisogna essere dotati di una ottima tecnica e di una buona dose di coraggio.

Lo Sci Club Senigallia, sempre attivo in tutte le stagioni, non si stanca mai di sfornare nuove idee per promuovere a tutti i livelli la conoscenza di questo bellissimo sport che è lo sci e per dare a tutti la possibilità di praticarlo tutto l’anno si sta orientando verso questo nuova disciplina, anche se proprio nuova non è, organizzando incontri e scuola con l’ istruttore CSEN Sergio Fancelli di Scisviluppo sulle colline di Nocera Umbra e per la precisione al Monte Alago dove arrivano sciatori da tutto il centro Italia…

Il mese di agosto sarà caratterizzato da corsi base per i principianti e corsi più tecnici per gli sciatori più evoluti.

Si è svolto un evento di 2 giorni patrocinato dal Comune di Nocera Umbra con la partecipazione degli istruttori del Gruppo di Ski d’erba di Sansicario ed è stato un grande successo……veder scendere sull’ erba gli istruttori è una cosa bellissima come è altrettanto bella vedere i bambini e ragazzi alle prime esperienze vogliosi di imparare e scendere sempre più velocemente.
Tante persone appassionate si stanno avvicinando a questo sport fuori stagione che a breve diventerà uno standard nelle nostre più vicine località sciistiche.

Lo sci d’erba è simile a quello alpino ed adatto per chi vuole migliorare il proprio stile e provare le stesse sensazioni che da uno sci sulla neve e comunque mette in condizione tutti gli appassionati di sciare tutto l’ anno e vicino a casa senza spostarsi in estate sui ghiacciai.

Lo sci d’ erba è una derivazione estiva dello sci alpino, che si pratica su sci “cingolati”, molto simile agli ski-roll. Tra alterne fortune, legate alla continua evoluzione del mezzo tecnico, sempre più affidabile e maneggevole, questo sport trova il suo massimo livello d’espansione negli anni 70/80. Al concetto di scivolamento tipico dello sci alpino, lo sci d’erba sostituisce quello di rullata condotta, data dalla caratteristica costitutiva dell’attrezzo, che strutturalmente si può definire come un pattino cingolato o microcingolo.

All’iniziale legame diretto con lo sci classico, sia sul piano tecnico-metodologico, sia su quello applicativo e regolamentare, la disciplina ha progressivamente adottato un proprio modello di riferimento, assumendo caratteristiche specifiche. Lo sci d’erba è ora praticato a livello agonistico in 18 nazioni, europee e non, in un circuito di gare internazionale, coppa del mondo, campionato del mondo junior (annuale) ed assoluto (biennale). Inserito nel 1980 tra le attività della Federazione Italiana Sport Invernali, fa capo ad una propria Commissione nazionale e Direzione agonistica.

Lo sci sull’erba è propedeutico allo sci alpino, non è pericoloso e neanche difficile una volta effettuate le prime curve; quindi adatto anche a bambini e principianti, ma soprattutto serve allo sciatore per migliorare la propria tecnica, risultando molto attrattivo per chi desidera inanellare curve su curve, lasciando i binari dietro di sé.

Lo Sci Club Senigallia, insieme a Scisviluppo Sci, intende promuovere questo tipo di sport per avviare i bambini allo sci durante l’estate, in modo che arrivato l’inverno siano già abbastanza formati; l’opportunità è valida anche per chi è già un bravo sciatore e vuole migliorare il proprio stile durante l’estate.

Dalla prossima stagione inoltre, sempre per coinvolgere un numero sempre maggiore di bambini e ragazzi, con il supporto tecnico del nostro maestro-allenatore Giuliano Geli e la collaborazione della stazione sciistica del Monte Catria, verranno istituiti corsi di sci a condizioni veramente eccezionali per avviare i bambini ed i ragazzi allo sci ed all’attività agonistica.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!