SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pesca abusiva nel mare di Senigallia, sequestrate numerose attrezzature

Operazione del locale Ufficio marittimo: indagini in corso per identificare i trasgressori

1.923 Letture
commenti
Gestionet
Materiali da pesca sequestrati

Numerose attrezzature da pesca, illecitamente posizionate da ignoti senza la prescritta sigla identificativa in zona riservata alla balneazione, sono state sequestrate dagli uomini del locale Ufficio marittimo, nel corso di un’operazione scattata all’alba di martedì 24 giugno volta alla repressione della pesca abusiva lungo il tratto di mare senigalliese compreso tra il porto e il Cesano.


L’intervento – realizzato sotto il coordinamento della Capitaneria di porto di Ancona – è stato compiuto col battello 141/b, che ha operato congiuntamente ad una pattuglia a terra e ad una imbarcazione di pesca professionale.

Ufficio marittimo, operazioni contro pesca abusivaSono stati sottoposti a sequestro 25 attrezzi e nasse e 9 cogolli: sono ancora in corso le indagini per risalire ai trasgressori.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!