SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Progetto Solidarietà Senigallia: bilancio positivo per le ultime due iniziative

La cooperativa ha fatto rievocare negli anziani il lavoro nei campi

Fabbri Infissi - Bonus fiscale per infissi, porte e cancelli blindati
Lavoro nei campi

La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi ha promosso le iniziative della Fondazione Opera Pia Lavatori Mariani che tendono a garantire una sempre maggiore qualità al quotidiano degli anziani della casa di riposo di Ripe.


“Il giardino dei ricordi” progetto di animazione e “Attenzione….Movimento Anziani” progetto di fisioterapia, finanziati per il 30% dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e per 70% dalla Fondazione Opera Pia Lavatori Mariani, sono stati realizzati rispettivamente da un’educatrice e da una fisioterapista di Progetto Solidarietà, società cooperativa sociale di Senigallia.

In seno al progetto “Il giardino dei ricordi” gli anziani hanno ricordato il lavoro nei campi che la maggior parte ha svolto lungo tutto il corso della propria vita. Insieme hanno scelto i fiori e le piante più opportuni per abbellire il giardino della struttura. Hanno piantato e coltivato fiori e piante aromatiche.

Durante i mesi più freddi all’interno della struttura hanno riprodotto con materiali poveri (carta, stoffa, filati, ecc…) fiori per abbellire il piano terra della struttura.

Tutte le attività sono state fotografate e gli anziani, sempre coordinati dall’educatrice, hanno raccolto le foto in un album che tutti possono vedere e la cui visione è sempre spunto di conversazione e occasione di socialità.

Nel progetto “Attenzione….Movimento Anziani” la fisioterapista ha stimolato gli anziani, sia con interventi personalizzati sia con serie di esercizi in gruppo, inoltre ha coordinato le attività di mobilizzazione che familiari e volontari possono esercitare sugli ospiti, al fine di preparare attorno all’anziano un ambiente stimolante e attivo, anche in sua assenza.

Gli anziani hanno giovato di un generale miglioramento dello stato psicofisico e in particolare l’attività fisica di gruppo ha prodotto un clima relazionale e comunicativo piacevole e coinvolgente.

E’ stato un anno ricco di occasioni per gli anziani coinvolti nei progetti: tutti hanno acquistato una serenità e uno stato di rinnovata vitalità individuale e relazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura